Borse europee toniche dopo accordo shutdown

Martedì 12 Febbraio 2019
(Teleborsa) - Bilancio positivo per i mercati finanziari del Vecchio Continente, grazie all'accordo di principio sullo shutdown in America. A sostenere i mercati ha contribuito anche l'euforia per un probabile accordo USA-Cina sul commercio, dopo le ultime dichiarazioni del presidente americano Donald Trump.

Gli acquisti diffusi interessano anche il FTSE MIB, che si muove sulla stessa onda rialzista degli altri listini di Eurolandia.

L'Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,127. Lieve aumento dell'oro, che sale a 1.312,7 dollari l'oncia. Seduta positiva per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che mostra un guadagno dello 0,86%.

Si riduce di poco lo spread, che si porta a +273 punti base, con un lieve calo di 4 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta al 2,86%.

Nello scenario borsistico europeo tonica Francoforte che evidenzia un bel vantaggio dell'1,06%, seduta senza slancio per Londra, che riflette un moderato aumento dello 0,33%, in luce Parigi, con un ampio progresso dell'1,06%.

Seduta in lieve rialzo per Piazza Affari, con il FTSE MIB che avanza dello 0,59% a 19.701 punti.

Tecnologia (+3,10%), materie prime (+1,96%) e sanitario (+1,08%) in buona luce sul listino milanese.

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, in primo piano Pirelli, che mostra un forte aumento del 3,57% sulla scia dei conti di Michelin.

Decolla STMicroelectronics, con un importante progresso del 3,41%.

In evidenza Juventus, che mostra un forte incremento del 2,68%: il CdA ha deliberato l'emissione di un bond non convertibile.

Svetta Brembo che segna un importante progresso del 2,26%.

I più forti ribassi, invece, si verificano su Prysmian, che continua la seduta con -2,09% su una possibile sanzione in Brasile.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Banca Ifis (+6,60%) dopo i conti, Banca MPS (+6,04%), Falck Renewables (+3,60%) e Datalogic (+3,17%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Gima TT, che prosegue le contrattazioni a -1,60%.

Vendite su Mutuionline, che registra un ribasso dell'1,27%. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma