Roccagorga, auto nel burrone, conducente salvato da agenti della Penitenziaria liberi dal servizio

A Roccagorga, un uomo L.R. è stato tratto in salvo in un burrone dove era caduto con la sua auto questa mattina da due agenti della polizia penitenziaria del carcere di Latina, che avevano smontato dal turno di notte e stavano tornando a casa. Il fatto è accaduto poco dopo le 9 in località Prati, allertati da un vigile urbano del posto i due agenti C.R (agente scelto) e A.C. (sovrintendente) si sono calati nel burrone profondo circa 15-20 metri, hanno tirato fuori l'uomo dalla macchina e con i cinturoni della mimetica lo hanno aiutato a risalire in strada a modo di fune trainata, portandolo in salvo. Sul posto è giunto poco dopo il 118 e le altre forze dell'ordine per i rilievi dell'incidente, ai due poliziotti penitenziari sono andati i complimenti del sindacato Sippe, che ha reso noto la notizia, il presidente nazionale della sigla sindacale Alessandro De Pasquale ha proposto alla direzione del carcere di Latina di premiare i due valorosi e coraggiosi agenti con l'encomio solenne. 

ALTRE FOTOGALLERY DELLA CATEGORIA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Zero pubblico, il Bioparco pensa ai fondi

di Marco Pasqua