Malata di cancro, Brittany Maynard morirà tra tre giorni: «Ho scelto la dignità»

Mercoledì 29 Ottobre 2014 di Emanuela Fontana
Brittany Maynard

Mancano tre giorni. Gli ultimi tre giorni di vita prima della morte decisa da lei stessa per alleviare le sofferenze della sua grave malattia. Brittany Maynard, la ragazza americana di 29 anni che ha annunciato che morirà il 1 novembre, dopo il compleanno del marito, prepara «le ultime cose» prima di andarsene.

Nei giorni scorsi ha viaggiato nel Grand Canyon, felice, racconta sul suo blog, di essere stata a contatto «con le due cose che amo di più: la mia famiglia e la natura». Dice di non aver cambiato idea, anche se «io non voglio morire», ha ammesso alla tv americana Cbs. La malattia (un tumore al cervello per il quale i medici le hanno diagnosticato ad aprile sei mesi di vita) si sta aggravando: «Ci sono momenti in cui guardo mio marito e non ricordo il suo nome».

Brittany ha deciso che morirà quindi sabato 1 novembre, prenderà le medicine prescritte dal medico e saluterà tutti nella sua casa di Portland, nell'Oregon, uno dei cinque Stati americani dove esiste un'assistenza legale per i malati terminali che intendono porre fine alle loro sofferenze. Spiega che dopo la vacanza nel Grand Canyon ha intenzione di dedicare questi ultimi giorni a contribuire a difendere il diritto di morire dei malati terminali: «Il mio sogno è che ogni malato terminale in America abbia accesso alla scelta di decidere di morire secondo le proprie modalità con dignità». E Brittany ribadisce la sua scelta: «I sintomi peggiorano ogni giorno, la malattia sta facendo il suo corso».

Ultimo aggiornamento: 30 Ottobre, 11:40

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il basket in carrozzina rende giovani e tenaci

di Mimmo Ferretti