In uscita il nuovo brano di Numa, "Il coraggio delle idee". La cantante: «Per vivere ci vuole coraggio»

Photo Credit: Alessandro Bachiorri
È in arrivo un nuovo singolo all'insegna della resilienza, per la cantante Numa. Dal 22 gennaio sarà infatti disponibile - in rotazione radiofonica e sulle...

Accedi all'articolo e a tutti i contenuti del sito
con l'app dedicata, le newsletter, i podcast e gli aggiornamenti live.

OFFERTA SPECIALE

2 ANNI
159,98€
40€
Per 2 anni
SCEGLI ORA
OFFERTA MIGLIORE
ANNUALE
79,99€
19€
Per 1 anno
SCEGLI ORA
 
MENSILE
6,99€
1€ AL MESE
Per 6 mesi
SCEGLI ORA

OFFERTA SPECIALE

2 ANNI
159,98€
29€
Per 2 anni
SCEGLI ORA
OFFERTA MIGLIORE
ANNUALE
79,99€
11,99€
Per 1 anno
SCEGLI ORA
 
MENSILE
6,99€
2€ AL MESE
Per 12 mesi
SCEGLI ORA

OFFERTA SPECIALE

Leggi l'articolo e tutto il sito ilmessaggero.it

1 Anno a 9,99€ 89,99€

oppure
1€ al mese per 6 mesi

Rinnovo automatico. Disattiva quando vuoi.

L'abbonamento include:

  • Accesso illimitato agli articoli su sito e app
  • La newsletter del Buongiorno delle 7:30
  • La newsletter Ore18 per gli aggiornamenti della giornata
  • I podcast delle nostre firme
  • Approfondimenti e aggiornamenti live

È in arrivo un nuovo singolo all'insegna della resilienza, per la cantante Numa. Dal 22 gennaio sarà infatti disponibile - in rotazione radiofonica e sulle piattaforme digitali - il brano «Il coraggio delle idee» (Palmer House Production/Orchard). È una canzone che incoraggia le potenzialità degli esseri umani, e nasce in un momento di grande crisi mondiale e di dubbi verso il futuro, anche a causa del Covid. Eppure, nella lingua giapponese da dove proviene la scuola buddista abbracciata da Numa da più di 25 anni, «crisi» vuol dire opportunità ed è da sempre che con questo spirito che la cantante ha creato tutti i suoi progetti artistici e i suoi brani. La canzone nasce dall'incontro creativo tra Numa, Gianna Simonte (testo) e Phil Palmer (musica), che con Max Minoia ha curato gli arrangiamenti. Il brano è stato registrato al Biscuit Studio di Roma e al Drumroll and The Lbc Studio di Los Angeles. Special guest alle batterie Steve Ferrone.

Samuel fa il bis da solista: «Un omaggio a Battiato. X Factor? Il mio posto è sul palco, non lì»

La dichiarazione

Numa ha raccontato che «Il coraggio delle idee» è un brano «dedicato a tutti noi, perché per vivere appieno ci vuole coraggio. Perché il futuro si crea attraverso le nostre emozioni, le nostre idee e quindi le azioni quotidiane per realizzarle siamo noi a dover scegliere chi siamo e in che direzione vogliamo dirigere la nostra vita. Siamo noi i primi a dover decidere di credere in noi stessi; siamo noi che dobbiamo imparare a darci il permesso di essere felici. Non importa se cadremo mille volte, l’importante è rialzarsi sempre più forti e consapevoli perché alla fine il nostro cuore ed il nostro coraggio vincono sempre», queste le parole della cantante.

Phil Palmer

«Numa - ha dichiarato il musicista Phil Palmer - è una cantante che ha fatto della musica la sua missione. Il suo pensiero costante è quello di aiutare le persone, che la seguono e ascoltano i suoi brani, a vivere con gioia e ad avere fiducia in sé stessi. È creativa, instancabile e sempre pronta a mettersi alla prova. Aveva da subito una chiara visione di come interpretare e produrre questo brano siamo andati in studio immediatamente dopo averlo composto alla chitarra, e con la collaborazione di Max Minoia e Steve Ferrone da Los Angeles abbiamo pensato e realizzato un arrangiamento che avesse un suono moderno e pop rock. Praticamente un crossover tra Italia, Inghilterra ed America», così Palmer.

Il 15 gennaio esce «Milena», il brano d'esordio della giovane cantante Sofia Buscè

Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
Manovra. Nuova bozza di 156 articoli in Aula. Flat tax a 85mila euro, ma si attende l'ok Ue
Brasile-Svizzera: i verdeoro senza Neymar puntano sulla qualità di Paqueta, Vinicius Jr e Richarlison
Otto morti: recuperato il corpo di Michele, 15 anni
Le 23 segnalazioni (inascoltate) dell'ex sindaco di Casamicciola: «L'ultimo sos 4 giorni prima, avevo chiesto l'evacuazione»
La "villa sospesa": «La nostra notte da incubo in bilico sullo strapiombo»