Roma, «Sporchi negri, tornate a casa», senegalesi occupano posto disabile: aggrediti a Centocelle

Occupano il parcheggio dei disabili e vengono picchiati. «Sporchi negri, tornatevene a casa vostra» e giù calci e pugni a due senegalesi, aggrediti in via dei Glicini a Centocelle. Uno di loro è stato colpito alla schiena con una tronchese da elettricista. La lite è nata per un posto auto assegnato ad un disabile di 75 anni ed è poi degenerata. Due romani di 45 e 46 anni sono stati denunciati per lesioni personale aggravate e atti discriminatori, ma si cercano anche altre persone che avrebbero...

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain
Vaccini, scontro nel governo. Salvini scavalca M5S: «Inutili e dannosi» Di Maio: «Sono opinioni personali»
Lo chef Narducci e l'amica uccisi dall'automobilista al cellulare L'uomo gridava: non ho visto niente
Il Campidoglio scotta: Raggi senza manager va a caccia di esterni
Roma, le radici uccidono ancora: 36enne muore sbalzato dalla moto
Latina, auto esce di strada e finisce nel canale: morta ragazza, grave l'amica