Migrazioni, Papa Francesco affronta il nodo stranieri con il Cancelliere austriaco Kurz

Città del Vaticano Papa Francesco riceve il cattolicissimo cancelliere austriaco Sebastian Kurz – recentemente al centro di tante polemiche per la sua politica contraria all'accoglienza illimitata di migranti da parte dell'Ue – e gli regala i documenti del Pontificato “Laudato si'”, “Evangelii gaudium” e “Amoris Laetitia”, ai quali Francesco ha aggiunto anche il messaggio per la Giornata della Pace, che affronta il tema dell’integrazione dei migranti. Un regalo che è stato interpretato come una raccomandazione alla politica dell’Austria, che tende a limitare drasticamente gli ingressi. Kurz successivamente si è incontrato con il Cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato. In un comunicato il Vaticano ha evidenziato i «buoni rapporti bilaterali, sottolineando l’importanza della tutela della vita e della famiglia e della promozione del bene comune della società, soprattutto nei confronti delle fasce più deboli della popolazione».

L'incontro è anche servito per toccare la grande questione delle migrazioni. Kurz un po' di tempo fa ha messo in luce che «costringere gli Stati ad accettare rifugiati non aiuta di certo l'Europa» e che «se continueremo su questa strada, divideremo ulteriormente l'Unione Europea» aggiungendo che »le quote di collocazione dei migranti non hanno senso».

Papa Francesco si è intrattenuto con il Cancelliere per 35 minuti nella Biblioteca Privata alla Seconda Loggia del Palazzo Apostolico. Dopo i saluti il giovane primo ministro ha chiesto al Pontefice se parlasse tedesco e Bergoglio, che ha studiato un anno in Germania, gli ha risposto «un poco». Ma poi è stato fatto entrare l’interprete per agevolare la conversazione privata a tu per tu. 

Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
Outbrain
Deficit, a Bruxelles si tratta a oltranza
Strage di Strasburgo, ucciso il killer L'Isis rivendica: era uno di noi
Lazio-Eintracht, i tifosi tedeschi paralizzano la città.
«Arrestare Cesare Battisti: può scappare»: ordine dell'Alta Corte del Brasile
Ponte Morandi, Autostrade fa ricorso contro il dl Genova: ma i lavori proseguiranno