M5S e post renziani/ L’azzardo dell’abbraccio fra “sinistre"

Non sappiamo se il 4 marzo sia scoppiata una «rivoluzione», termine sempre troppo abusato. Abbiamo però di certo assistito a una gigantesca rivolta contro l’establishment, compreso quello europeo, che guarda all’exploit dei 5 Stelle e della Lega come alla calata dei presunti Unni. Dai tempi del tardo Impero romano, però, chi sta in alto si illude sempre di civilizzare quelli che considera barbari, affinché non distruggano l’esistente ma anzi lo continuino sotto nuove vesti. E leggendo le...

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain
Consiglio superiore di sanità: «No alla vendita di Cannabis "light"»
Maturità, seconda prova: le tracce Al Liceo Classico esce Aristotele Matematica, ecco i problemi scelti
Migranti, strappo Italia su bozza Ue
Lanzalone ai pm: «Così correggevo il progetto stadio»
Melania fa liberare i bimbi dalle gabbie