M5S e post renziani/ L’azzardo dell’abbraccio fra “sinistre"

di Marco Gervasoni
Non sappiamo se il 4 marzo sia scoppiata una «rivoluzione», termine sempre troppo abusato. Abbiamo però di certo assistito a una gigantesca rivolta contro l’establishment, compreso quello europeo, che guarda all’exploit dei 5 Stelle e della Lega come alla calata dei presunti Unni. Dai tempi del tardo Impero romano, però, chi sta in alto si illude sempre di civilizzare quelli che considera barbari, affinché non distruggano l’esistente ma anzi lo continuino sotto nuove vesti. E leggendo le...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 7 Marzo 2018 - Ultimo aggiornamento: 00:17

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-03-08 11:39:35
Ma quale abbraccio! Perchè dovremmo fare quello che non hanno fatto loro con Bersani? L'Italia sarebbe avanti di anni ... adesso che paghino il reddito di cittadinanza come hanno promesso a tutto il Sud e gli trovino tre proposte di lavoro.
2018-03-07 11:11:06
I 5 stelle siedono fra i banchi dell ' estrema destra anche nel Parlamento europeo...... Cosa c' entrano con la sinistra?
2018-03-07 09:19:35
M5S ha vinto grazie al voto del Sud che aspetta il reddito di cittadinanza...per continuare a non fare niente!
3
  • 5
QUICKMAP