«Sono il maresciallo Volpe, sua figlia ha avuto un incidente»: anziana truffata per 500mila euro

La signora, 75 anni, di Cremona ha consegnato denaro e gioielli: arrestato un napoletano di 40 anni

«Sono il maresciallo Volpe, sua figlia ha avuto un incidente»: anziana truffata per 500mila euro
Un falso incidente e la maxi-truffa. Si era presentato come il «maresciallo Volpe» e, con il classico trucco di raccontare che la figlia era stata coinvolta in un...

Continua a leggere con la Promo Speciale:

X
Offerta Speciale
ANNUALE
19 €
79,99€
Per 1 anno
SCEGLI
MENSILE
2 €
6,99€
Per 12 mesi
SCEGLI
2 ANNI
40 €
159,98€
Per 2 anni
SCEGLI

VANTAGGI INCLUSI

  • Tutti gli articoli del sito, anche da app
  • Approfondimenti e newsletter esclusive
  • I podcast delle nostre firme

- oppure -

Sottoscrivi l'abbonamento pagando con Google

OFFERTA SPECIALE

OFFERTA SPECIALE
MENSILE
6,99€
1€ AL MESE
Per 6 mesi
SCEGLI ORA
ANNUALE
79,99€
11,99€
Per 1 anno
SCEGLI ORA
2 ANNI
159,98€
29€
Per 2 anni
SCEGLI ORA
OFFERTA SPECIALE

Tutto il sito - Mese

6,99€ 1 € al mese x 12 mesi

Poi solo 4,99€ invece di 6,99€/mese

oppure
1€ al mese per 6 mesi

Tutto il sito - Anno

79,99€ 9,99 € per 1 anno

Poi solo 49,99€ invece di 79,99€/anno

Un falso incidente e la maxi-truffa. Si era presentato come il «maresciallo Volpe» e, con il classico trucco di raccontare che la figlia era stata coinvolta in un incidente stradale, era riuscito a prendere a un'anziana di 75 anni cremonese 500mila euro tra denaro contanti e preziosi. È stato arrestato dagli agenti della polizia di Cremona e Napoli che hanno eseguito un'ordinanza di custodia in carcere emessa a carico di un napoletano di 40 anni, accusato di furto in abitazione aggravato commesso a Cremona il 18 settembre.

Truffa del finto incidente a Roma, da Ostia a Torvaianica sassi lanciati contro le auto in corsa

Finto broker corteggia anziana con regali e vacanze di lusso, poi le sfila 5 milioni. La donna: «Gli ho affidato tutta la mia eredità»

 

Gli agenti della Squadra Mobile di Cremona hanno ricostruito che il sedicente 'maresciallo Volpè aveva telefonato all'anziana per dirle che la figlia era stata coinvolta in un grave incidente e che per le spese legali era necessario che consegnasse il denaro e i gioielli che aveva a un avvocato che sarebbe arrivato a breve a casa sua. Terminata la truffa, la 75enne ha contattato la figlia e ha scoperto di essere stata vittima di un raggiro. Gli agenti della Mobile di Cremona sono andati a Napoli, dove dopo 24 ore di ricerche, con la collaborazione degli investigatori partenopei, sono riusciti a rintracciare e ad arrestare il 40enne. All'arrestato è stato anche notificato il foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno a Cremona per quattro anni, misura di prevenzione emessa dal questore e modificata dal Decreto Caivano, che ha innalzato il termine massimo del divieto.

Leggi l'articolo completo su
Il Messaggero