Francia, usa il cellulare in carica mentre fa il bagno: 21enne incinta trovata morta dal marito

All'ennesima chiamata senza risposta non ha esitato nemmeno un secondo in più: ha fatto inversione di marcia, ha sfondato al porta di casa propria e ha iniziato a cercare la moglie all'ottavo mese e mezzo di gravidanza in ogni angolo della casa. L'ha trovata nella vasca da bagno, priva di sensi dopo essere rimasta fulminata dal suo telefono cellulare.

La tragedia è avvenuta domenica a Saint-Martin-d'Hères, vicino a Grenoble, in Francia. L'uomo si era allontanato brevemente da casa e non aveva portato con sé le chiavi. Poco dopo, però, insospettito da una serie di chiamate senza riposta, è tornato a casa dove, dopo aver suonato diverse volte il campanello, ha deciso di sfondare la porta dell'appartamento: sua moglie era immersa nell'acqua e non dava segni di vita. Immediatamente i soccorsi sono arrivati sul posto, ma non hanno potuto far nulla per salvarla: la donna, che tra due settimane avrebbe dato alla luce il suo primo bambino, è morta per arresto cardiaco.

Secondo Le Dauphine Libere, la polizia ha avviato un'indagine per determinare le cause della morte, ma l'ipotesi più accreditata è che sia morta fulminata: il suo telefono cellulare in carica, infatti, era proprio accanto al cadavere. Il marito è stato portato in ospedale per lo choc subìto e non è ancora stato ascoltato dagli investigatori.

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain
«Alfie sta morendo, niente trasferimento in Italia» Il padre: è omicidio, 3 medici sono colpevoli
Liverpool, fermati 2 ultrà romanisti In coma il tifoso dei Reds Video
Tra Concertone e Champions allerta sicurezza nella Capitale L'anteprima sul Messaggero Digital
5 Stelle, Berlusconi evoca Hitler Salvini lo gela: «Meglio tacere»
Scorciatoia 25 aprile compromesso “pratico” per andare al governo