Avellino, azzannata da un rottweiler: le hanno messo 120 punti di sutura

Azzannata da un rottweiler, le hanno dovuto mettere 120 punti di sutura. Vittima una donna di 70 anni aggredita dal cane mentre ieri sera stava passeggiando con un'amica in una zona di campagna di Grottaminarda (Avellino). L'animale era nel cortile di un'abitazione: ha superato il cancello della villetta, che era aperto, e si è scagliato contro la donna. La 70enne ha riportato gravi ferite soprattutto alla testa e alle gambe: nell'ospedale di Ariano Irpino, dov'è ora ricoverata, le sono state suturate le ferite con 120 punti. L'intervento è durato quattro ore e mezzo.

La donna si è difesa gola e volto con le mani e proprio per questo sarebbe scampata alla morte. Il cane, con microchip sottopelle, è stato iscritto all'anagrafe canina dal suo proprietario, un vicino di casa della 70enne, vedova di un piccolo imprenditore locale. Il rottweiler è stato preso in consegna dal servizio veterinario ed è ora sotto osservazione. Alla donna - tutt'ora ricoverata - sono state riscontrate ferite lacerocontuse e trauma cranico.

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain
Rom, Salvini insiste sul censimento «Non mollo e vado dritto» Video Ira Ue, Moscovici: «Agghiacciante»
Parnasi intercettato: stadio, tempi lunghi ho messo 26 milioni e ora rischiamo l'addio di Pallotta
Il pianto disperato dei bambini migranti separati dai genitori negli Usa
Morto Jimmy Wopo, ucciso un altro rapper
Cucchi, il carabiniere testimone: «Io minacciato e trasferito il governo mi aiuti»