Asteroide sfiora la Terra per entrare nell'orbita della Luna

Conto alla rovescia per il passaggio super ravvicinato dell'asteroide 2016 LT1 che saluta la Terra passando entro l'orbita della Luna. Del diametro di circa 6 metri, il piccolo asteroide passerà a circa 153.000 chilometri dal nostro pianeta (meno della metà della distanza della Luna) alle 22,25 italiane. È una distanza ravvicinata ma «naturalmente di tutta sicurezza senza alcun rischio di impatto» ha detto l'astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope.

Avvicinamenti di questo tipo sono occasioni preziose, ha proseguito, «per affinare le nostre capacità di osservare e studiare i piccoli asteroidi ai fini del loro monitoraggio». Riuscire ad avvistare piccoli asteroidi come questo, ha rilevato l'astrofisico, dimostra «il grado tecnologico raggiunto dai programmi di ricerca automatizzata, anche se a volte qualcuno di questi corpi celesti sfugge alle survey, rivelando come sia importante il sostegno e lo sviluppo di progetti di questo tipo».

L'asteroide è stato scoperto lo scorso 4 giugno dal programma di ricerca automatico Panstarrs, (Panoramic Survey Telescope and Rapid Response System) presso le Hawaii, e il Virtual Telescope, lo ha fotografato mentre sfilava rapido tra le stelle a circa 1,6 milioni di chilometri dalla Terra. Questa sera, invece, durante il momento di minima distanza, l'asteroide sarà piuttosto a sud e sarà invisibile dall'Italia.
Marted├Č 7 Giugno 2016 - Ultimo aggiornamento: 08-06-2016 15:40

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP