Roma, donna trascinata dal vagone della metro, Atac: «Già assunti provvedimenti interni»

In relazione al grave incidente che ha coinvolto una passeggera della linea B a Termini, Atac sottolinea che fin dall'alba di giovedi l'azienda, ai massimi livelli, ha iniziato a esaminare tutto il materiale disponibile utile a comprendere il terribile accaduto. Sono stati esaminati i filmati, il materiale e gli impianti e da subito e' stata costituita una commissione di inchiesta da parte Atac, secondo D.P.R. 753/80, che sta procedendo con gli organismi di vigilanza (Ministero Infrastrutture e dei Trasporti e Regione Lazio) preposti a valutare tutti gli elementi per la corretta ricostruzione dei fatti e le effettive responsabilità. Fin da giovedi Atac ha un quadro abbastanza dettagliato sui fatti effettivamente occorsi, ma non puo', essendo attivi gli inquirenti, rendere pubbliche le proprie valutazioni. Cio' ha purtroppo permesso la pubblicazione sulla stampa di ricostruzioni non rispondenti ai fatti.
 

Nemmeno oggi, dopo la pubblicazione di alcuni frammenti di filmato, che permette di spazzare via alcune circostanze non vere (donna incastrata tra le porte, ressa, etc ), Atac puo' offrire la sua ricostruzione dei fatti anche per i principi che regolano il lavoro degli inquirenti che stanno operando e ai quali Atac conferma di essere a disposizione. In primis con i risultati dell'indagine interna in via di conclusione. Provvedimenti necessari sono gia stati assunti. Funzionari Atac si sono piu' volte recati all'ospedale, dove la signora infortunata e' ricoverata e alla quale Atac rivolge il profondo dispiacere per l'accaduto e le proprie scuse. L'azienda sottolinea di essere pronta a fare quanto nella sua disponibilita' per alleviare il suo dolore e il suo disagio.
Sabato 15 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 13:29

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2017-07-15 21:31:19
" Atac: ¬ęGi√† assunti provvedimenti interni¬Ľ " L'unico provvedimento √® il licenziamento .PUNTO.
2017-07-15 19:51:54
Se pensiamo che le vite delle persone che viaggiano dipendono dalle capacità del pilota o autista all'ora ci viene un brivido,il macchinista di una metropolitana che mentre guida mangia nel piatto incurante del resto è assurdo questo personaggio và licenziato senza se senza ma e vorrei vedere quale sindacato possa difenderlo è una vergogna per il lassismo e buonismo che stanno rovinando questo paese............
2017-07-15 16:09:49
Veramente sconcertante, con quello che ci costa l 'atac la metro di Roma dovrebbe essere all avanguardia nel mondo, invece scopriamo che il macchinista invece di guardare le telecamere di sicurezza si dedica anima e corpo ad un panino con la porchetta, i freni di emergenza sono farlocco, insomma gli unici che lavorano bene sono i baby rom schifo a dir poco, fate sciopero che è mejo...
2017-07-15 15:50:29
A prescindere da eventuali responsabilità oggettive del conducente, vedo spesso nei filmati che la metro di Roma viene usata con molta disinvoltura e disattenzione da parte degli utenti con porte che vengono forzate dall'interno e dall'esterno da utenti e malviventi quando il mezzo è già in movimento. La signora è salita a bordo per poi ridiscendere quando il mezzo si stava per avviare: un'imprudenza che poteva costarle la vita.
2017-07-15 13:25:23
sindacati al lavoro
8
  • 78
QUICKMAP