Mussolini, fuorionda di fuoco su Bertolaso: «Non si può candidare questo co...ne»

«Non si può candidare questo co...ne»: una frase fin troppo chiara, detta fuori onda ma con grande convinzione. A pronunciarla è stata Alessandra Mussolini, ospite degli studi Mediaset. La frase era riferita a Guido Bertolaso, candidato del centrodestra alle elezioni comunali che si terranno in giugno a Roma. Il fuori onda è stato poi trasmesso da "Striscia la notizia".

Ma la Mussolini non si è limitata a quelle poche parole, già comunque sufficienti a far capire il suo punto di vista sulla questione. «Questo non va, non va», ha ripetuto l'eurodeputata di Forza Italia, «La gente come ve lo deve dire? A me la gente dice: "Candidate questo?"». Non solo: «Bertolaso ha detto due cose, entrambe sbagliate». E rincara: «C'è un disegno diabolico per perdere, non c'è altra spiegazione».

Gli strali della Mussolini si sono però scagliati anche contro un altro personaggio, sempre dell'area del centrodestra, la leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni: «Poi c'è quell'altra che non si sopporta più... quella che è incinta, è insopportabile».

La replica. «Me lo hanno raccontato, non l'ho sentito. Ognuno è libero di esprimere le proprie opinioni. A me interessano più i giudizi di 3 milioni e mezzo di romani che di una persona. Mi sembra bizzarro che la Mussolini si sia lasciata intrappolare in questi sotterfugi mediatici. Essendo stata diverse volte in tv dovrebbe sapere quali sono i rischi da calcolare e fronteggiare». Così il candidato del centrodestra per il Campidoglio Guido Bertolaso interpellato dall'ANSA sulle dichiarazioni di Alessandra Mussolini.
Venerdì 26 Febbraio 2016 - Ultimo aggiornamento: 28-02-2016 15:43

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 14 commenti presenti
2016-02-27 17:40:32
Nulla. ha preso lo stipendio
2016-02-27 07:29:10
sempre fine la ragazza, tipico esempio della politica attuale
2016-02-27 03:54:55
Oramai è chiaro Berlusconi ci ha venduto a Renzi la destra a Roma corre per perdere mentre Verdini soccorre il toscano che tutela gli interessi di Silvio. La meloni sarebbe meglio che tornasse ad attaccare i manifesti
2016-02-26 20:34:25
sotto il nome (Mussolini) niente
2016-02-26 20:04:19
Ma Bertolaso non e' quello che durante la piena del Tevere del 2008 ipotizzo' di abbattere Ponte S. Angelo ? Temo che per noi romani non ci siano piu' speranze...
14
  • 1 mila
QUICKMAP