Usa, attacco in Somalia contro Al Shabaab: nel mirino un campo di addestramento

Attacco Usa contro i militanti di al Shabaab in Somalia, a circa 185 miglia a sudovest di Mogadiscio: lo rende noto Dana W. White, portavoce del Pentagono. L'operazione, ha spiegato, è stata effettuata in coordinamento con i partner regionali come risposta diretta alle azioni di al Shabaab, compresi i recenti attacchi alle forze somale.

L'operazione, ha proseguito, è stata portata a termine con i poteri approvati dal presidente lo scorso marzo, che consentono al dipartimento della difesa di condurre azioni legali contro al Shabaab in un'area geograficamente definita di ostilità attive, in sostegno delle forze partner della Somalia. 

Il presidente somalo Abdullahi Farmajo ha reso noto di «avere autorizzato nelle prime ore di oggi il raid contro un campo di addestramento degli al Shabaab vicino Sakov, con le nostre forze speciali e con il sostegno dei nostri partner internazionali nella regione di Middle Juba». Lo riporta la stampa locale precisando che «grazie a questo raid si garantirà la stabilità della regione riducendo le minacce di al Shabaab».
Domenica 11 Giugno 2017 - Ultimo aggiornamento: 12-06-2017 15:04

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP