Sottomarino scomparso in Argentina, quei rumori non vengono dal sommergibile

Sono entrate nella «fase critica» le ricerche del sottomarino argentino San Juan, di cui si sono perse le tracce mercoledì scorso nell'Atlantico meridionale al largo delle coste della Patagonia. Nel sommergibile starebbero infatti per finire le riserve di ossigeno. Secondo le stime della Marina argentina, l'equipaggio avrebbe solo «48 ore» di tempo prima che la scorta finisca. L'autonomia del San Juan, una volta sommerso, è infatti di soli sette giorni.

Intanto il portavoce della marina argentina Enrique Balbi ha smentito che Il rumore rilevato nella zona dell'Atlantico sud dove si svolgono le ricerche del sottomarino San Juan disperso provenisse dal San Juan. Secondo Balbi. il rumore «non corrisponde a quello di un sottomarino, a un modello di quelli che dovrebbero essere i colpi fatti sulla calotta con il sistema Morse. Si tratta, ha precisato Balbi, di un rumore costante, forse biologico».

 
 

Il rumore «costante» è stato rilevato «all'altezza della Penisola di Valdes» a 360 chilometri dalla costa, in una zona, ha proseguito Balbi, con una «profondità media di circa 200 metri». Nel sottolineare che le condizioni meteo della zona di ricerca miglioreranno nelle prossime ore, il portavoce ha ricordato che «le navi oceanografiche» che si trovano nella zona rimangono comunque impegnate per confermare che il rumore non è di un sottomarino: «verrà scandagliata l'area attraverso i sonar affinché non rimanga alcun dubbio».
Martedì 21 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 22-11-2017 10:19

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2017-11-21 15:25:30
√ą tutto molto strano.Se il sottomarino non pu√≤ comunicare e questo gi√† da mercoledi scorso, deve essere successo una cosa della massima gravit√† e deve essere,successa all`improviso.Tutti i sottomarini almeno quelli italiani, hanno un sistema per poter mandare in caso di gravi avarie sotto acqua, segnali di emergenza comunicando anche la posizione del naviglio. Un altra possibilit√† √® quello della boia che viene lanciata in superficie. di avvistamento. Per√≥ questo sistema ha anche un limite. Infatti dipende anche dalla profondit√† delle acque. Noi abbiamo in gran parte sottomarini della classe ""Todaro" Sottomarini dell ultima generazione e non cosi vecchio come quello argentino.34 anni di servizio per un sottomarino sono tanti.IO vedo purtroppo poche possibilit√† di salvare l equipaggio:Dall ultimo messaggio e passato come detto quasi una settimana, se altri messaggi non sono stati pervenuti, deve essere successo un problema di gravit√† assoluta.La speranza √® l ultima a morire. Speriamo in bene.
2017-11-21 11:10:45
è affondato a 3000 metri ...e quando lo ripescano....ormai
2017-11-21 10:10:54
Probabilmente saranno già tutti morti. Anche se ha riserve di aria e cibo, senza energia elettrica il sommergibile non può mantenere una temperatura adeguata all'interno per così tanto tempo, quindi a 6/7 gradi o anche meno dopo qualche ora si va in ipotermia. Il tipo di motore è un diesel elettrico che, se non ha aria, non può funzionare per ricaricare le batterie che alimentano motori e servizi. Spero che siano invece riusciti a portarlo a terra e che il problema sia che non riescono a comunicare.
3
  • 296
QUICKMAP