Donatella Versace regina di Londra: è suo il premio "icona della moda" ai British Fashion Awards

di Gustavo Marco Cipolla
A Londra questa volta c'è una sola regina. Lei, Donatella Versace. Sorridente ed entusiasta, il direttore creativo della casa di moda della Medusa ha ricevuto al Royal Albert Hall il prestigioso riconoscimento "Fashion Icon" durante la cerimonia di premiazione dei British Fashion Awards 2017, quest'anno presentata da Jack Whitehall e Karlie Kloss fasciata nel suo abito Céline a righe. Un sontuoso evento per celebrare la creatività e l'innovazione nel fashion system. Al timone artistico della maison dal 1997, dopo la tragica scomparsa del fratello Gianni, Donatella Versace con forza, determinazione e impegno ha sempre dimostrato caparbietà e ingegno nel patinato mondo della moda. Anche supportando i giovani designer e attraverso lotte di impegno sociale e civile. Come la battaglia contro l'Aids e la denuncia contro la violenza sulle donne. Perché per lei la moda non è solo fatta di abiti ma ha, e così dovrebbe essere, il potere di comunicare e lanciare messaggi che fanno del glamour lo strumento per raccontare sempre nuove storie.
 
 


«Sono davvero onorata di ricevere il premio Fashion Icon ai Fashion Awards 2017. Per 40 anni io e mio fratello abbiamo fatto ciò che amiamo e sono orgogliosa di portare avanti questa tradizione» ha dichiarato Donatella Versace che sottolinea «Abbiamo celebrato l’emancipazione, la gioia e ovviamente il glamour. Abbiamo sostenuto persone che condividono i nostri valori e insieme a loro abbiamo creato delle immagini che sono diventate davvero iconiche nella moda. Mi emoziona molto vedere come Versace è stata apprezzata nei decenni, nel mondo e dalle diverse generazioni. Grazie al settore per averci supportato, grazie al mio team per la dedizione e il duro lavoro, grazie alla mia famiglia e ai miei amici che mi sono stati accanto più di quanto possano immaginare. E grazie a mio fratello Gianni, che è stato un genio. Il suo spirito incredibile è in tutto ci ò che facciamo e in tutto ciò in cui crediamo».

Non poteva mancare con Donatella sul palco l'amica e musa della casa di moda, Naomi Campbell, avvolta nel suo abito pop con maxi skirt e cristalli Swarovski che riproduce nelle stampe le iconiche copertine del magazine Vogue. Durante la serata la popstar Rita Ora, con un outfit Versace dal fascino vintage degradé e sulle sfumature del cioccolato, ha interpretato il celebre brano "Freedom '90", omaggio al mito George Michael (che per la moda è ancora un indiscusso punto di riferimento artistico e culturale)e al valore della libertà personale e individuale. Per una regina il parterre in sala ad applaudire non poteva che essere "de roi". 

Sul red carpet sfilano in total look Versace Jourdan Dunn, Lewis Hamilton che sfoggia stampe baroccheggianti, Eva Herzigova con un mini dress black da cocktail ricamato in cristalli e cuissard ton sur ton,Stella Maxwell, Conor McGregor, Irina Shayk con il suo abito bustier e Fka Twigs con una mise della collezione "Versace Tribute". Ci sono Carole Sabbagha, un look da Gold Finger per la top Izabel Goulart, Pamela Anderson, Molly Goddard, Christopher Kane, Nadja Swarovski e Livia Firth, John Galliano e Charles Jeffrey, Jonathan Andersen e Bianca Jagger in Dior. Tutti immortalati su Instagram dall'occhio vigile di Vogue, Suzy Menkes. Tra volti noti e talenti emergenti, standing ovation per l'icona della moda del 2017: Donatella Versace.

 
Marted├Č 5 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 17:19

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-12-06 08:32:49
Sarai anche una icona della moda , ma quanto sei BRUTTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
1
  • 112
QUICKMAP