Quirinale, Renzi: «Troveremo presto sostituto Napolitano, bisogna evitare figuracce»

Il prossimo presidente della Repubblica sarà «un arbitro, non un giocatore» capace di «rappresentare l'unità d'Italia». Lo ha detto il premier Matteo Renzi a Tg5, al quale ha espresso l'auspicio che sia evitata «la figuraccia» dell'aprile 2013, anche si si è detto sicuro che il Parlamento procederà «in modo abbastanza rapido».



«Il presidente della Repubblica c'è, si chiama Giorgio Napolitano - ha detto Renzi - e tutti gli siamo grati per tutto quello che ha fatto e anche per le parole dell'ultimo giorno dell'anno. Quando arriverà il momento dovremo scegliere una persona saggia ed equilibrata come lui. Non sarà facile ma ce la faremo. Dobbiamo scegliere un arbitro, non un giocatore; un arbitro in grado di rappresentare l'unità d'Italia e darci una mano nei sette anni che verranno. Sono certo che questo Parlamento riuscirà a farlo anche in modo abbastanza rapido».



Alla domanda se abbia «un asso nella manica», Renzi ha replicato: «Questa è una partita seria, non è una partita di carte. I nomi che saranno oggetto del dibattito arriveranno dopo. Quando il presidente si dimetterà, allora discuteremo. L'importante è che non si facciano le figuracce dell'altra volta, quando ci sono state troppe votazioni a vuoto. Quando arriva il momento con calma e serenità dimostreremo che c'è una politica adulta in grado di decidere».
Domenica 4 Gennaio 2015 - Ultimo aggiornamento: 05-01-2015 15:57

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2015-01-04 21:08:49
RENZI:" L'importante è che non si facciano le figuracce dell'altra volta, quando ci sono state troppe votazioni a vuoto".Non è il numero di scrutini necessari per eleggere un PdR (Leone eletto dopo 23 scrutini,Saragat 21,Scalfaro 16 e Pertini 16) a trasformare l'elezione in una figuraccia.E' l'elezione di persone di scarso valore che può rendere un'elezione una farsa.Presto e bene non sempre vanno d'accordo.A noi serve un GRANDE PRESIDENTE non un presidente purchessia.
2015-01-04 19:41:14
RENZI:" L'importante è che non si facciano le figuracce dell'altra volta, quando ci sono state troppe votazioni a vuoto".Non è il numero di scrutini necessari per eleggere un PdR (Leone eletto dopo 23 scrutini,Saragat 21,Scalfaro 16 e Pertini 16) a trasformare l'elezione in una figuraccia.E' l'elezione di persone di scarso valore che può rendere un'elezione una farsa.Presto e bene non sempre vanno d'accordo.A noi serve un GRANDE PRESIDENTE non un presidente purchessia.
2015-01-04 19:07:30
RENZI:" L'importante è che non si facciano le figuracce dell'altra volta, quando ci sono state troppe votazioni a vuoto".Non è il numero di scrutini necessari per eleggere un PdR (Leone eletto dopo 23 scrutini,Saragat 21,Scalfaro 16 e Pertini 16) a trasformare l'elezione in una figuraccia.E' l'elezione di persone di scarso valore che può rendere un'elezione una farsa.Presto e bene non sempre vanno d'accordo.A noi serve un GRANDE PRESIDENTE non un presidente purchessia.
2015-01-04 18:56:46
All'apertura della sua Presidenza al Consiglio Europeo (chi la ricorda?) gli avevano chiesto di far dimenticare le figuracce di Berlusconi, ma invece ora ci ritroveremo il Silvio Presidente...!!!
2015-01-04 18:28:07
Con la faccia tosta che ha, capacissimo di presentarci Berlusconi. Per quanto riguarda i viaggi a sbafo forse non lo sa (comodo far finta di non saperlo) che il suo precedessore Letta, persona molto seria lo scorso anno nella sua stessa situazione, prese un volo di linea, fino a Trieste li ha noleggiato un auto, cosa fatto anche per il ritorno. Ma presentarti a Firenze davanti ai propi figli con un aereo privato, un figurone, nonostante pagato con tasse anche da pensionati a 500€. Che buffone.
QUICKMAP