Zena coccola la stellina Giovanazzi:
«Inizio bello, ma non ho fatto nulla»

Giovedì 7 Novembre 2019 di Tiziano Pompili
Un’esplosione in piena regola. E’ quella che sta vivendo Jari Giovanazzi, attaccante classe 2002 in forza allo Zena Montecelio che è una delle matricole del girone B di Promozione. Nove gol in sette partite di campionato per la giovane punta che ne ha aggiunti anche due in Coppa Italia: numeri da urlo per uno che è al suo primo anno in assoluto in prima squadra e che è stato convocato in queste ore anche per il raduno della rappresentativa regionale Under 18: «Sinceramente non mi aspettavo questo inizio di stagione – dice Giovanazzi che mostra sin da subito di avere anche un modo di parlare decisamente più maturo della sua età anagrafica – Avevo qualche timore per l’approccio al calcio “dei grandi” visto che venivo dall’annata con gli Allievi regionali della Css Tivoli della passata stagione, ma per ora tutto sta andando a gonfie vele anche se so benissimo di non aver fatto ancora nulla».
 
Domenica scorsa, sul campo dell’Amatrice, un’altra doppietta ha fatto volare lo Zena: «Quest’anno ho iniziato da esterno e poi ora il mister mi fa giocare di punta, ma sono abbastanza duttile: quando ero nelle giovanili della Tor Tre Teste ho fatto perfino il portiere una volta e in qualche altro caso ho giocato da centrocampista». Doverosi i ringraziamenti per questa sua “esplosione”: «A Gianluca Lillo, ex responsabile della Css Tivoli che ha sempre creduto in me. Allo Zena Montecelio che mi ha lanciato in Promozione e in particolare un grazie va a mister Danilo Corbo e al ds Ivan Pannunzi, ma ovviamente a tutti i miei compagni che stanno mettendomi nelle condizioni di fare così bene. E poi, ovviamente, alla mia famiglia che da anni supporta questa mia passione con grandi sacrifici».
 
Il suo telefono squillerà già parecchio… «Il mio no, a queste cose ci pensano la società e mio padre. Se dovesse capitare un’opportunità importante la valuteremo con lo Zena, ma in questo momento io ho la testa solo su questa squadra e sul prossimo delicato impegno di domenica contro il Riano che può valere il secondo posto».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Lozzi e il derby dei Casamonica, da Virginia solo una passerella

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma