Pontinia si festeggia l'Eccellenza.
Cencia: «E' una grande stagione»

Martedì 11 Giugno 2019 di Andrea Gionti
Il rocambolesco ko nella finale play-off contro il Palestrina (14° successo di fila per Gallaccio e company) è stato vissuto senza drammi dal Pontinia, che aveva già staccato il lasciapassare per l’Eccellenza grazie alla vittoria nella semifinale contro il Monti Cimini. La compagine amaranto sarà per la prima volta ai nastri di partenza del massimo campionato regionale grazie al terzo posto nella graduatoria di ripescaggio dietro la Compagnia Portuale (vincitrice della Coppa Italia di Promozione) e il Palestrina. «Ci tenevamo a chiudere bene la stagione – ha commentato il tecnico Fabrizio Cencia – Il Palestrina si è confermato un avversario molto duro e atleticamente forte. Siamo partiti per affrontare un torneo tranquillo, pochi scommetevano su di noi, ma pian piano siamo cresciuti arrivando fino alla finale. Complimenti a tutto il gruppo che non ha mai mollato neanche nei momenti più delicati. L’Eccellenza non sarà una tappa di passaggio perchè ci sono società che investono tanto, ma il Pontinia, grazie ad un’attenta programmazione e alla valorizzazione dei suoi giovani, potrà dire la sua». Ora partirà la fase del mercato e sicuramente i pezzi pregiati (il bomber Coia su tutti) saranno appetiti in questa finestra. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Livercool vs A.C. Tua, quando il Fantacalcio imbarazza il nonno

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma