Un Morena d’acciaio in Coppa Italia.
Moretti e il gol: «Ci teniamo molto»

Venerdì 15 Novembre 2019 di Tiziano Pompili
L’Atletico Morena passa sul campo dell’Anitrella con un secco 2-0 nell’andata dei sedicesimi di finale di Coppa Italia. Un risultato che consente ai ragazzi di mister Piercarlo Antoniutti di “vedere” il pass per gli ottavi della competizione: «Teniamo molto alla Coppa e ieri lo abbiamo dimostrato» sottolinea Emiliano Moretti, centrocampista classe 1997 che ha sbloccato il risultato nel corso della ripresa e che ha anticipato il sigillo su punizione del solito Dall’Armi.
 
In effetti, la formazione capitolina si è superata vincendo in inferiorità numerica (per circa un’ora) su un campo dove pochi giorni fa aveva perso in campionato. «Ma quella partita era stata falsata da un campo quasi impraticabile, anche se pure ieri nella seconda parte ha piovuto. Noi, però, ci abbiamo messo tanta voglia e concentrazione perché vogliamo arrivare il più lontano possibile in questa competizione». Il centrocampista, al suo terzo sigillo stagionale dopo i due fatti in campionato, è arrivato all’Atletico Morena seguendo proprio mister Antoniutti che lo aveva avuto al Fiano Romano: «Per me è come un secondo padre, una persona speciale con cui si può parlare di tutto e un ottimo allenatore».
 
L’Atletico Morena, ora, si ritufferà nel campionato dove è in ritardo: «Abbiamo pagato alcuni infortuni pesanti come quelli di Giannetti (crociato rotto), Delle Monache e Sciamanna (problemi muscolari). Ma ora questi ultimi sono vicini al rientro e così anche Libertini: sta per iniziare il nostro campionato e tutti siamo convinti di poter scalare posizioni. Domenica giocheremo sul campo del Real Cassino Colosseo: sarà una partita complicata, ma ora dobbiamo avere continuità di risultati per migliorare la nostra classifica».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma