Formia, mister Troise: «Primo
obiettvo riportare entusiasmo»

Mercoledì 11 Settembre 2019 di Andrea Gionti
I giovani del Formia Valerio Sorriso e Giovanni Cacciottolo
«Riportare l’entusiasmo tra la gente. E’ questo il primo obiettivo della società». Sulla prestazione? «Siamo una squadra completamente nuova. In campo sin dall’inizio c’erano 8/11 differenti rispetto all’anno scorso. Chiaro che dobbiamo trovare ancora l’amalgama, ma la prestazione, specie contro un avversario tignoso come l’Arce, è stata molto positiva, fatta eccezione per quel calo mentale e un paio di incertezze difensive che hanno permesso ai nostri avversari di rientrare in gioco».

Il tecnico del Formia Francesco Troise si complimenta con i suoi ragazzi dopo 4-3 interno contro l’Arce, che ha inaugurato con il piede giusto il campionato di Eccellenza dei biancazzurri. In gol ben quattro giocatori diversi: l’esterno Valerio Sorriso (’99), l’attaccante Giovanni Cacciottolo (’98), il fantasista Luciano Arciello (’98) e capitan Vincenzo Basso (’88) che proprio oggi ha compiuto 31 anni. «Ci dobbiamo assemblare. Io sono arrivato dieci giorni fa ed è normale che l’intesa con i compagni non sia ancora al massimo – interviene il numero 10 campano Arciello - ma era importante iniziare con i tre punti che ci regalano morale e quel pizzico di fiducia  anche per l’impegno interno di mercoledì (15.30, ndr) in Coppa Italia contro il Pontinia».

«Darò spazio anche a chi non ha giocato – prosegue Troise – Con il caldo che c’è in questa parte della stagione e i carichi della preparazione, è importante che tutti abbiano un buon minutaggio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Gli straordinari delle maestre con gli stracci per pulire l’aula

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma