Calcio a 5 serie C1: il Real Fiumicino beffato nel finale dal Torrino

Sabato 5 Ottobre 2019 di Umberto Serenelli
La compagine del Real Fiumicino
Sceso in campo con una formazione largamente rimaneggiata, il Real Fiumicino viene sconfitto in casa, a soli 30” dal fischio finale, dal Torrino Calcio per 3 a 2. La terza giornata di serie C1 di calcio a 5 laziale amara per i tirrenici che escono comunque a testa alta dal confronto con i romani. Alle defezioni degli infortunati: Caparrotta, Arribas, Pascariello e Ceccarelli si unita anche l’assenza dello squalificato Bonanni, un elemento di spicco e in grado di imprimere al team del presidente Giuseppe Picciano le giuste accelerazioni. Questo ha quindi costretto l’allenatore Consalvo a schierare le seconde linee che si sono battute con molta grinta e a pochi muniti dal triplice fischio erano riusciti a conquistare un prezioso pari. Fatale l’inesperienza finale che ha dato via libera al quintetto di mister Caiazzo.
 
IL TORRINO IN VANTAGGIO CON FIORITO
Avvio di marca locale con un tiro di De Nardis respinto con i piedi dal portiere. Replica prontamente Proto con una conclusione messa in angolo da Sarra. A un legno di Zoppo, risponde con un colpo di testa Pagliaro. All’8’, assist di Imperato per De Nardis che sbaglia. All’8’50” ci prova senza successo Mallotti. Al 10’, è bravo Corsaletti a respingere un diagonale di Serbari. All’12’, fiondata di Pagliato respinta da Sarra. Al 14’, brivido a seguito di un cross di Delfini su cui non arriva in tempo la deviazione di Mallotti. Contropiede di Imperato, al 16’50”, e invito per l’inserimento di Fracassi che non aggancia la sfera. Al 17’17”, arriva la doccia con il vantaggio degli ospiti firmato da Fiorito. La reazione dei padroni di casa è affidata a un tiro di Fracassi intercettato senza difficoltà dall’estremo difensore dei romani. Al 19’, forte conclusione da limite di Biraschi che supera Sarra ma sulla linea respinge il ben appostato Serbari.
 
NELLA RIPRESA LA GIRANDOLA DI GOL
La seconda frazione si apre con una ghiotta occasione per i locali a cui si oppone con bravura Corsaletti: prima su tiro di Fracassi e poi su quello di Mazzuca. Al 7’, sventola di Kodera e Corsaletti vola. Cresce l’azione offensiva del Real Fiumicino e gli ospiti sono costretti a gioco duro che vede il direttore di gara espellere, per doppia ammonizione, Legnante. I padroni di casa, però, non riescono a approfittare del vantaggio numerico. Al 12’, il mister Consalvo gioca la carta del portiere di movimento e il Real pareggia le sorti del match con il bomber Mazzuca. Il Torrino non ci sta e torna di nuovo in vantaggio con Mazzotti, al quale risponde immediatamente Zoppo con un missile che gonfia il sacco alle spalle dell’estremo difensore romano. Al 16’, l’attivo Mazzuca sfiora la terza marcatura che invece viene messa a segno dagli ospiti con una secca conclusione dal limite di Biraschi.
 
IL BOMBER MAZZUCA: «NON MERITAVAMO LA SCONFITTA»
Al termine della partita musi lunghi nello spogliatoio del Real. «Un match tutto sommato equilibrato – ci confida Mattia Mazzuca – che ci ha penalizzato sotto il profilo del risultato. Abbiamo risentito dell’assenza di alcuni giocatori esperti anche se questo non deve essere un alibi. Ora dobbiamo continuare a lavorare per la crescita del gruppo che deve provare a giocare allo stesso livello delle future avversarie».      
 
FORMAZIONI
Real Fiumicino – Torrino Calcio 2 – 3
Real Fiumicino: Sarra, Ruisi, Kodera, Serbari, Imperato, Mazzuca, Messina, Murro, Carnacci, Fracassi, Zoppo, De Nardis All. Consalvo. Torrino Calcio: Corsaletti, Preto, Fortini, Legnante, Fiorito, Mazzotti, Delfini, Biraschi, Pagliaro, De Rossi, Osorisio, Lo Verde All. Caiazzo.  Arbitro: Massaro di Cassino (Cesari e Mosiello di Roma)
Reti: 17’17” pt Fiorito, 13’ st Mazzuca 14’ 30” Mazzotti, 16’20” Zoppo, 19’30” Biraschi.
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma