A Villa Wolkonsky la musica è stellare

Lunedì 4 Febbraio 2019 di Paola Pisa
rmonie very british tra i saloni di una delle più belle residenze diplomatiche. Che atmosfera e che applausi a Villa Wolkonsky, trasformata in una grande aula da concerto per la serata musicale che fa parte di una iniziativa voluta fortemente dall’ambasciatore di Gran Bretagna, Jill Morris. Siamo al quarto appuntamento con “Music is GREAT”, che ha come protagonisti giovani musicisti britannici. L’ambasciatore saluta i numerosi ospiti con affabilità e entusiasmo: indossa un abito nero perfetto per la soirée, accompagnato da una originale collana con un pendente con “Il Tuffatore” di Pompei. L’avventura musicale è nata due anni fa e ha portato nel cuore di Roma eccellenze quali la Royal Academy of Music e la Chineke Band, o pianisti della levatura di Chiyan Wong. Questo primo concerto del 2019 ha visto esibirsi tre astri del panorama musicale britannico: Ben Smith, artista e compositore londinese specializzato in musica lcontemporanea, Scott Lygate clarinettista e compositore scozzese di fama internazionale e Cecilia Bignall, violoncellista e compositrice inglese appassionata di musica da camera contemporanea. Hanno suonato musiche di Stravinsky, Boulez, Yui, Benjamin, Anderson, Saarinho e altri. Eccezionale guida e mente dell’evento, Sir Norman Rosenthal, amico carissimo dell’ambasciatore, curatore e storico dell’arte, e grande esperto musicale. Tra gli ospiti arrivati per l’occasione, il compositore Julian Anderson. Oltre centocinquanta gli invitati, tra loro gli ambasciatori di Svezia Robert Rydberg, di Algeria Abdelhamid Senouci Bekersi, di Malesia Halimah Abdullah e ancora molti alti funzionari di rappresentanze diplomatiche. A battere le mani Elettra Marconi, Caterina Valente, il direttore del Museo Keats-Shelley Giuseppe Albano e personalità del mondo imprenditoriale, culturale. Ancora un libro di ambito diplomatico, stavolta dedicato a un personaggio che ha ricoperto fondamentali ruoli. Il 7 febbraio presso la Sala Aldo Moro del Ministero degli Affari Esteri sarà presentato il libro “Ciano. Vita pubblica e privata del “genero del regime” nell’Italia del ventennio nero”. L’autore è Eugenio di Rienzo, direttore della Nuova Rivista Storica. La ricostruzione biografica dell’uomo politico e del diplomatico italiano, che vede anche pagine dedicate al particolare rapporto con la moglie Edda Mussolini, si basa su una ricca documentazione inedita proveniente da archivi italiani, vaticani, inglesi, francesi, nipponici, statunitensi, tedeschi. Interverranno oltre all’autore, i professori Luciano Monzali e Luca Riccardi, e l’ambasciatore Maurizio Serra. 
  Ultimo aggiornamento: 09:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Più pulito della barba umana», è la rivincita del manto canino

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma