ROMA

Roma, Nastri d'argento 2018
Blu carpet, sogno italiano

Mercoledì 30 Maggio 2018 di Lucilla Quaglia

Blue carpet e fashion al museo di via Guido Reni: vanno in scena le candidature dei 
Nastri d’Argento con qualche particolare omaggio e un trionfo di colorate mise. E come per la notte degli Oscar si scatena un diluvio di stelle. Domina il nero di Sabrina Ferilli che sfoggia un tailleur su tacchi di strass. Paolo Genovese arriva in moto e poi abbraccia Carolina Crescentini, in sexy tuta scura. Claudia Gerini sceglie il floreale. Il ritmo è serrato. Peppe Barra non si separa dall’inconfondibile copricapo orientale, da lui definito portafortuna. Poi il giovane Thomas Trabacchi, con barba sale e pepe. Tanti clic per il Premio Oscar Vittorio Storaro con la moglie Tonia e Paolo Virzì.

 

 

E nessuno resta immune dal sorriso di Alessandro Gassmann, che a sorpresa consegna il premio alla carriera a Gigi Proietti, scortato dalla figlia Susanna e la moglie Sagitta. «Il Premio? Non me lo aspettavo», replica il mattatore. «E’ per me un onore - dice Gassman - omaggiare il più grande attore italiano». 

Ultimo aggiornamento: 2 Giugno, 15:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani