“Non ci resta che il crimine”: cast al Parco Leonardo, l'emozione vale doppio

Lunedì 14 Gennaio 2019 di Andrea Nebuloso

Un tifo da stadio, una grande ressa di pubblico e un tradizionale tappeto rosso hanno accolto all’Uci Cinemas di Parco Leonardo i protagonisti di “Non ci resta che il crimine”, la commedia che rievoca il “mito” della banda della Magliana e che solo nel primo fine settimana ha fatto registrare incassi da record al botteghino. Accompagnati da Massimiliano Bruno, regista ed attore del film, Alessandro Gassmann, Edoardo Leo, Gianmarco Tognazzi ed Ilenia Pastorelli sono stati travolti dall’affetto dei fans che hanno approfittato per abbracciarli e per scattare selfie con i loro beniamini. Del resto già da qualche giorno i centralini del centro commerciale erano stati presi d’assalto da molti spettatori che volevano una conferma della presenza dei protagonisti della pellicola. Esauriti in poche ore i 290 posti in sala e sold out anche le proiezione previste negli orari successivi.
 

Grande la soddisfazione per il padrone di casa, Edoardo Francesco Caltagirone e per la vice direttrice dell’Uci di Parco Leonardo, Emanuela Calcutto, anche loro piacevolmente sorpresi dell’accoglienza riservata ai loro illustri ospiti. Tanti anche i personaggi del mondo dello spettacolo che hanno accettato l’invito di Marzia Caltagirone e Antonio Flamini e sono arrivati per salutare i propri colleghi e per godersi le avventure dei tre amici misteriosamente catapultati nel 1982, anno della vittoria dell’Italia ai Mondiali di Spagna. Poltrone prenotate per l’ex calciatore della Roma, Vincent Candela – presenza che ha suscitato l’entusiasmo di Edoardo Leo che è corso ad abbracciarlo – per il regista Giorgio Amato - festeggiato calorosamente da Gianmarco Tognazzi - per l’attore Stefano Masciarelli e per Nadia Rinaldi in compagnia della figlia. In sala anche la modella Silvia Anastasi, il duo comico Pablo e Pedro, Antonella Ponziani, Roberta Beta, Eleonora e Saverio Vallone, Tiberio Timperi – arrivato per primo in compagnia del figlio – Adriana Russo, l’attrice Monica Carpanese, Aldo Marinucci e il giornalista rai Enrico Varriale. Dopo i saluti di rito il regista Massimiliano Bruni ha presentato i suoi compagni di avventura e la sala si è trasformata in un film nel film fatto di risate a battute a raffica. Ha iniziato la bella e simpatica Ilenia Pastorelli “Questa sala mi porta bene, del resto è risaputo che c’ho un gran c…o”! Gli ha fatto eco Edoardo Leo: “stiamo difendendo il cinema italiano dai colossi americani. Basti pensar che con i soldi del nostro film non ci pagavamo neanche il catering di Aquaman”. “Tanto che abbiamo deciso di fare una versione italiana e la chiameremo Maranaman” ha aggiunto fra le risate generali Alessandro Gassmann. Sempre a lui è toccato recitare la frase di rito “Se il film vi piace passate parola, nel caso fatevi i fatti vostri”.

Ultimo aggiornamento: 10:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze con i figli: ostaggi della trap in auto e pure delle dritte degli youtuber

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma