Meteo, le previsioni: freddo e neve potrebbero colpire l'Italia entro fine mese

Video
Venerdì 13 Marzo 2020, 12:49

Dopo un periodo di stabilità atmosferica garantita dalla presenza di un campo di alta pressione, una perturbazione di origine nordeuropea riuscirà a raggiungere l'Italia causando un peggioramento del tempo. Il team del sito www.iLMeteo.it avvisa che domani il cielo si presenterà coperto al Centro-Nord con precipitazioni a carattere sparso, generalmente di modesta entità, ma al mattino più moderate sui settori centro-settentrionali di Piemonte e Lombardia dove nevicherà a partire dai 1000 metri. Spruzzate di neve anche sull'alto Adige.

Le piogge entro sera raggiungeranno anche Puglia e Appennini meridionali. Il tempo sarà più soleggiato su Sardegna, Sicilia, Lazio e Campania. Il fronte perturbato sarà sospinto da correnti più fredde settentrionali che causeranno un graduale calo termico. Nella giornata di domenica la perturbazione sfilerà veloce verso la Grecia; il tempo rimarrà ancora un pò incerto su Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata e Calabria, altrove invece tornerà il sole grazie all'aumento della pressione. Da lunedì 'alta pressione tornerà a conquistare l'Italia garantendo nuovamente una stabilità atmosferica per quasi tutta la settimana. Il sole sarà prevalente e le temperature cominceranno a salire fino a sfiorare o talvolta superare i 20°C. Infine, in anteprima, il team annuncia il ritorno del freddo e della neve a bassa quota proprio con l'avvento dell'equinozio di primavera (20 marzo). 

© RIPRODUZIONE RISERVATA