Vacanze, 6 italiani su 10 preoccupati per furti in casa

Lunedì 30 Luglio 2018
(Teleborsa) - Più di 6 italiani su 10 sono molto o abbastanza preoccupati di subire un furto in casa.

I più angosciati, sono i pugliesi con il 71,5% che teme di trovarsi i ladri in casa, seguiti dall'Emilia Romagna con il 69%, e da Lazio e Umbria con il 65,9% ognuno. Mentre nelle regioni del nord la preoccupazione resta su livelli inferiori: 66,5% in Lombardia, 62,9% in Veneto, 60,3% in Valle d'Aosta e si scende sotto il 60% in Piemonte (59,9%) e in Friuli (58,4%).

E' quanto emerge da un'analisi di Uecoop sugli ultimi dati Istat alla vigilia del primo grande esodo di agosto con milioni di automobilisti verso le principali località turistiche al mare e in montagna.

Quello delle vacanze è un periodo delicato durante il quale le città si svuotano e per proteggere le abitazioni ci si affida a diverse soluzioni: porte blindate, inferriate, vetri anti sfondamento e impianti di allarme collegati alle forze dell'ordine o a servizi di vigilanza privata che, nel mondo delle cooperative, hanno registrato un balzo dell'11% negli ultimi 5 anni.

Ogni anno in Italia - spiega un'analisi Uecoop su dati Ministero dell'Interno - vengono colpiti oltre 200mila appartamenti. L'orario più a rischio è tra le 18 e le 21, seguita dalla fascia tra le 9 e il 12 del mattino e da quella pomeridiana tra le 15 e le 18.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il percorso ad ostacoli dei turisti della Capitale

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma