Trump e Kim a lavoro per denuclearizzare la Corea

Martedì 12 Giugno 2018
(Teleborsa) - Lavorare insieme per arrivare ad una completa denuclearizzazione della Corea del Nord. E' uno degli obiettivi fissati durante l'incontro storico tra il presidente Usa Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong-un.

"Il mio incontro con Kim è stato onesto, diretto e produttivo" - ha detto Trump nella conferenza stampa al termine del summit -. Un vertice "storico" dal quale deriva un "messaggio di pace". "Le sanzioni - ha annunciato l'inquilino della Casa Bianca - rimarranno in vigore fino alla completa denuclearizzazione". "Parliamo - ha assicurato Trump - di denuclearizzazione completa della Corea del Nord e sarà verificata".


Quaranta minuti di faccia a faccia tra il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump e il leader coreano Kim Jong-un. Un summit storico fra i due leader "andato meglio di quanto chiunque potesse aspettarsi" - ha dichiarato Trump.

Una stretta di mano durata 12 secondi e immortalata da migliaia di scatti. Un segnale di distensione, che getta le basi per scrivere quel trattato di pace che si pone come obiettivo la fine del regime di armistizio in vigore dal 1953 nella penisola coreana.

"Abbiamo avuto un incontro storico, abbiamo deciso di lasciarci il passato alle spalle, abbiamo firmato un documento storico, il mondo vedrà un importante cambiamento" - ha detto il leader nordcoreano. Poi la firma di un documento congiunto con il presidente statunitense. "Vorrei esprimere gratitudine al presidente Trump per aver fatto accadere questo incontro" - ha aggiunto Kim.

Il processo di denuclearizzazione della Corea del Nord inizierà "molto velocemente" – ha detto Trump. Con Kim Jong-un "risolveremo un grande problema, un grande dilemma" - ha aggiunto l'inquilino della Casa Bianca –assicurando che "lavorando insieme ce ne faremo carico". © RIPRODUZIONE RISERVATA