Tregua sui dazi USA-Ue, Trump e Juncker trovano l'accordo

Giovedì 26 Luglio 2018
(Teleborsa) - Stati Uniti e Unione Europea hanno concordato di avviare negoziati per superare le barriere doganali.

Il presidente americano, Donald Trump ed il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker, sono riusciti disinnescare le tensioni commerciali fra i due Continenti che rischiavano di incrinare le relazioni tra le due sponde dell'Atlantico.

"Oggi è un grande giorno, abbiamo lanciato una nuova fase nei rapporti tra USA ed Europa, una fase di forti relazioni commerciali in cui saremo entrambi vincitori" - si legge in una nota congiunta della Casa Bianca e della Commissione europea -. Si apre una nuova era commerciale. "Innanzi tutto - spiegano i due leader nel comunicato - lavoreremo assieme e l'obiettivo è zero tariffe, zero barriere commerciali, zero sussidi su prodotti industriali che non siano le auto". Si lavorerà anche per "ridurre barriere e aumentare gli scambi nei servizi, nella chimica, nella farmaceutica, nei prodotti medicali, nella soia e nell'energia".

SODDISFAZIONE DEL FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE
"Sono lieta di sapere che gli Stati Uniti e l'Unione Europea hanno raggiunto un accordo per lavorare insieme e ridurre le barriere commerciali e, insieme con altri partner, rafforzare la WTO" - ha commentato il direttore dell'FMI, Christine Lagarde - sottolineando che "l'economia globale può avere solo benefici quando i paesi di impegnano a risolvere in modo costruttivo i disaccordi commerciali senza ricorrere a misure eccezionali". © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

M5S e Lega, il diverso approccio al governo delle cose

Colloquio di Alvaro Moretti e Simone Canettieri