Il Comparto bancario a Piazza Affari si muove verso il basso (-1,83%)

Mercoledì 11 Luglio 2018
(Teleborsa) - Andamento depresso per il settore bancario italiano. Un andamento che non sorprende dopo il netto calo registrato dall'EURO STOXX Banks.

Il FTSE Italia Banks ha aperto la giornata a quota 10.163,59 perdendo 187,57 punti rispetto alla chiusura precedente. Rosso profondo anche per l'indice bancario europeo che scivola a quota 110,66, dopo un avvio di sessione a 111,88.

Tra le Blue Chip di Piazza Affari dell'indice bancario, pressione su BPER, che perde terreno, mostrando una discesa del 2,34%. La banca ha concluso con successo il placement di un'obbligazione garantita da 500 milioni con scadenza quinquennale, riservata a investitori istituzionali e qualificati. Giornata no per Unicredit che crolla del 2,29%. Sotto pressione Intesa Sanpaolo che accusa un calo di oltre il 2%

Tra le mid-cap italiane, rosso per Credito Valtellinese che sta segnando un calo del 2,07%. Tentenna Banca MPS con un modesto ribasso dello 0,53%. Tra le azioni del Ftse SmallCap, ribasso per Banco Sardegna Risp, che presenta una flessione dell'1,49%. In rosso Banca Profilo che evidenzia un deciso ribasso dell'1,19%. PesanteBanca Finnat che segna un calo dell'1,02%. © RIPRODUZIONE RISERVATA