Gruppo legale Cms apre ufficio a Hong Kong

Sabato 3 Settembre 2016
(Teleborsa) - CMS apre a Hong Kong una nuova sede del suo Studio legale specializzato soprattutto in controversie, fusioni e acquisizioni. Si tratta del secondo ufficio internazionale inaugurato nel 2016, dopo quello di Teheran. L'apertura avviene a seguito della approvazione da parte della Law Society di Hong Kong. Responsabile della sede è Nicolas Wiegand. Hong Kong rappresenta, infatti, uno dei luoghi chiave a livello mondiale per l'arbitrato ed attrae clienti provenienti da tutto il mondo, che ricorrono alla località quale hub di risoluzione delle controversie. In particolare, Hong Kong, per il suo ruolo di luogo neutrale, indipendente e affidabile, dotato di un sistema giuridico stabile, è divenuta punto di riferimento per la gestione delle controversie legate alla Cina. Il consolidamento delle competenze ad Hong Kong risulta pertanto un passo chiave per CMS in qualità di Studio legale leader nell'ambito dell'arbitrato internazionale. I servizi offerti dalla sede di Hong Kong saranno progressivamente estesi. In particolare, nel 2017 CMS intende avviare la practica Banking & Finance. Il nuovo ufficio beneficia di una posizione privilegiata nel quartiere centrale dell'isola di Hong Kong. Lo Studio occupa l'intero 27 esimo piano di un edificio adibito a uffici nella Queen's Road Central. Al fianco di Nicolas Wiegand, il team locale di CMS include avvocati tedeschi, cinesi e russi, tra cui un avvocato che in precedenza ha lavorato per altri importanti studi legali, presenti ad Hong Kong e Singapore, per la Corte Permanente di Arbitrato dell'Aia e che vanta un'ampia esperienza nel campo delle controversie relative agli investimenti. Oltre al mandarino e all'inglese, il Gruppo di lavoro include professionisti di lingua tedesca, francese, russa e norvegese. "Scorgiamo rilevanti opportunità per tutta la regione del Sud-Est asiatico", ha dichiarato Pietro Cavasola, Managing Partner di CMS in Italia. "Dopo una presenza da tempo affermata di CMS a Shanghai e Pechino l'apertura di un nuovo ufficio a Hong Kong rappresenta per CMS un'espansione naturale nella regione dell'Asia-Pacifico che presenta economie molto dinamiche che sono un punto di riferimento per gli investitori internazionali". Nicolas Wiegand, Partner del Gruppo Internazionale dell'Arbitrato di CMS e Capo della Sede di Hong Kong, ha affermato: "L'apertura del nostro ufficio ad Hong Kong ci permetterà di fornire un efficace supporto locale ai clienti provenienti da Europa, Cina, dalla regione dell'Asia-Pacifico e dagli Stati Uniti". CMS è stato il primo grande studio legale internazionale ad aprire un ufficio a Teheran dopo la revoca delle sanzioni all'Iran. In seguito all'elezione dell'attuale Presidente Hassan Rohani nel 2013 e all'avvio dei negoziati con l'Occidente, CMS ha realizzato un team dedicato per stabilire delle relazioni con il Paese, creando i presupposti per l'apertura del nuovo ufficio. Fondato nel 1999, CMS è presente il 54 Paesi con 60 uffici, 10 Studi membri e 850 partner. Dispone di 3.200 professionisti, con uno Staff totale di 5.800 persone. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il percorso ad ostacoli dei turisti della Capitale

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma