Creval, aumento di capitale sottoscritto all'83,1%

Giovedì 8 Marzo 2018
(Teleborsa) - Si è concluso il periodo per l'esercizio dei diritti di opzione di Credito Valtellinese relativi all'offerta in opzione ai soci di massime n. 6.996.605.613 azioni ordinarie di nuova emissione.

Durante il Periodo di Opzione (19 febbraio - 8 marzo 2018), a seguito dell'esercizio di n. 9.217.200 Diritti di Opzione, sono state sottoscritte complessivamente n. 5.816.053.200 Nuove Azioni, per un controvalore complessivo pari a Euro 581.605.320,00, pari all'83,1% dell'offerta. Si rammenta inoltre che i Garanti, fermo il loro impegno di garanzia per l'intero ammontare dell'aumento di capitale, hanno sottoscritto prima dell'avvio del Periodo di Opzione con Algebris (UK) Limited, Credito Fondiario S.p.A. e Dorotheum GmbH & Co KG accordi di sub-garanzia di prima allocazione per un ammontare complessivo massimo pari ad Euro 55 milioni.

Al termine del Periodo di Opzione risultano non esercitati n. 1.870.923 Diritti di Opzione, relativi alla sottoscrizione di n. 1.180.552.413 Nuove Azioni, per un controvalore complessivo pari a Euro 118.055.241,30.

I Diritti di Opzione non esercitati saranno offerti in Borsa da Creval, ai sensi dell'art. 2441, comma 3, del Codice Civile, per il tramite di Mediobanca, nelle sedute del 13, 14, 15, 16 e 19 marzo 2018 (l'"Offerta in Borsa"), salvo chiusura anticipata dell'offerta in caso di vendita integrale dei Diritti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Se il pupo gioca a pallone il Natale costa 200 euro

di Mimmo Ferretti