1 minuto in Borsa 26 gennaio 2018 - [video]

Venerdì 26 Gennaio 2018
(Teleborsa) - Si muovono in territorio positivo i principali mercati di Eurolandia. Sulla stessa scia rialzista il FTSE MIB.

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, su di giri Leonardo (+2,48%).
I più forti ribassi, invece, si verificano su Azimut, che continua la seduta con -1,05%.

Avanza di poco lo spread, che si porta a 137 punti, evidenziando un aumento di 2 punti, con il rendimento del BTP a 10 anni pari all'1,99%.

Tra i dati macro con la maggiore influenza sui mercati, nel Regno Unito annunciato il PIL su base annuale, pari a 1,5%.
Su base trimestrale, lo stesso dato si attesta su 0,5%.
Tra i principali dati macroeconomici in arrivo, si attende questo pomeriggio dagli Stati Uniti la diffusione del PIL e degli Ordini beni durevoli.

Attesa una partenza positiva per la Borsa di New York. In particolare, il future sull'S&P-500 si muove in rialzo, in sintonia con il future sul Nasdaq 100 che scambia a 6.407 punti. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Dieci città cinesi da Fiumicino, invasione di turisti del Dragone

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma