Samsung, ecco il Galaxy Alpha, svolta "metallica" dell'azienda coreana

Giovedì 14 Agosto 2014 di Alessio Caprodossi
Un'immagine del Samsung Alpha, primo smartphone in metallo realizzato da Samsung

Samsung alza il sipario sul Galaxy Alpha, smartphone destinato a fare storia a prescindere dai risultati di vendita.

Con il lancio per ora esclusivo per il mercato russo, l'azienda coreana imprime una svolta al ramo smartphone presentando il primo dispositivo in metallo e inaugurando una futura gamma che affiancherà l'evoluzione del Galaxy S per combattere il dominio dell'iPhone e reagisce agli exploit dei nuovi arrivati (in Cina, mercato strategico insieme a quello Usa, Samsung è stata superata nell'ultimo trimestre da Xiaomi).

Come previsto la novità è il materiale di pregio che pone rimedio al tallone d'achille dei vari top di gamma Samsung, macchine poderose, fluide e veloci che peccavano però alla vista e al tatto. L'Alpha sembra poi un esperimento per dimostrare che anche Samsung tiene al design, anche se la struttura ricorda fin troppo quella dell'iPhone, col quale l'Alpha condivide pure le dimensioni del display: 4,7 pollici come il più piccolo dei due melafonini che verranno presentati a settembre.

Colpisce il profilo snello (6,7 millimetri per un peso di soli 115 grammi) ed è promettente l'inserimento del lettore di impronte digitali integrato nel tasto home sulla parte inferiore del terminale. Sul lato tecnico lo schermo Super AMOLED ha risoluzione di 720p e sarà animato dal processore quad-core da 1.8 GHz coadiuvato da una GPU quad-core da 1.3 GHz. RAM da 2GB, memoria interna da 32GB (non espandibile, gran pecca per un dispositivo di alta gamma) e batteria da 1860 mAh, per la cui autonomia bisogna attenderele prove sul campo. .

Interessante la fotocamera posteriore da 12 Megapixel che registra video 4K e con, tra le altre, funzione HDR, Panorama e Virtual Tour, il sensore frontale si ferma invece a 2,1 Mp. Ottimo il versante connettività che vede LTE, modulo NFC, Wi-Fi, Bluetooth 4.0.

Da nuovo top di gamma, cui presto si uniranno altri prodotti metallici, il Galaxy Alpha si fa pagare: il prezzo previsto è di 599 euro, non pochi considerando nel complesso le qualità del prodotto, e sarà disponibile da settembre in 150 paesi (Italia inclusa) nei colori turchese, nero, bianco, oro e argento. Innovativo e intrigante, l’Alpha è il primo di una lunga serie dei tanti dispositivi Samsung in rampa di lancio.

All'Ifa di Berlino verrà battezzato il Galaxy Note 4, che sarà probabilmente il nuovo riferimento assoluto per i coreani, pronti a buttarsi anche nel mercato wearable con un caschetto-visore che punta a sfidare l'attesissimo Oculus Rift.

Ultimo aggiornamento: 22 Agosto, 22:40