Varese, donna aggredita da un pitbull mentre tenta di difendere i suoi cagnolini: fuggito il proprietario

Una donna di 36 anni è stata aggredita da un pitbull sfuggito al suo padrone, mentre cercava di difendere i suoi cagnolini dall'animale, a Sesto Calende (Varese). Il padrone (secondo i carabinieri che indagano sulla vicenda sarebbe un cacciatore) quando il suo cane ha assalito la donna, invece di aiutarla è scappato via con altri due cani che aveva con sé.

La 36 enne, soccorsa e medicata in ospedale, è stata dimessa con una prognosi di dieci giorni per morsi agli arti. Aperto in Procura a Busto Arsizio (Varese) un fascicolo per omessa custodia di animale, al momento contro ignoti. I militari, oltre ad aver raccolto alcune testimonianze, stanno lavorando ad eventuali immagini di telecamere di videosorveglianza della zona per identificare il presunto cacciatore svanito nel nulla.

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain
«Alfie sta morendo, niente trasferimento in Italia» Il padre: è omicidio, 3 medici sono colpevoli
Liverpool, fermati 2 ultrà romanisti In coma il tifoso dei Reds Video
Tra Concertone e Champions allerta sicurezza nella Capitale L'anteprima sul Messaggero Digital
5 Stelle, Berlusconi evoca Hitler Salvini lo gela: «Meglio tacere»
Scorciatoia 25 aprile compromesso “pratico” per andare al governo