Tommy Vee re dell’Eur, e la notte è tutta dance

Se è vero che la partecipazione al "Grande Fratello" lo ha lanciato definitivamente come dj, sarebbe davvero riduttivo dire che Tommy Vee deve tutto il suo successo professionale a quel programma televisivo. Perché prima di allora, prima del 2004, Tommaso Vianello, veneziano, classe 1973, aveva già lanciato i suoi primi successi. Al mondo della musica si era affacciato all’età di 14 anni, quando gli venne regalato il primo giradischi. Già nel 1998 aveva avviato la carriera di produttore, firmando il suo primo successo (“Laguna”). L’anno seguente, invece, avrebbe avviato il gruppo di produzione “Moltosugo”, insieme ad altri disc-jockey. Da questo team, nasce la collaborazione con Mauro Ferrucci & Frankie Tamburo, insieme ai quali fonda l’etichetta “Airplane! Records”. Oltre al Gf, ha partecipato a molti altri programmi, anche in veste di conduttore e, oggi, gira i migliori club italiani ed europei: sarà l’ospite principale della serata di sabato 8 delle Terrazze, all’Eur.

Autrice, scrittrice e, infine, dj – fondamentalmente un’artista a 360° - Jing ha scoperto il suo amore per la musica lavorando in un negozio di dischi a Taipei. Per rincorrere questa passione, si è trasferita a Berlino, dove ha anche lanciato il duo elettro-pop “Polygothica”. Si considera una “presentatrice di suoni” ma ama anche scrivere racconti brevi. In Germania è ormai di casa, tanto da suonare nei più grandi club di Weimar e Amburgo: sarà ospite domani, venerdì 7, all’ex Mattatoio, domani sera, nell’ambito della rassegna Short Theatre.

Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
Outbrain
Salvini alla Ue: «No passi indietro»
Tim: 30mila dipendenti con la regia di Cdp e 5 miliardi di fatturato l'anno
Treni bloccati per demolire la villa del boss dei Casamonica: scoperti nascondigli e botole in ogni casa
Lite tra eredi, sequestrato il patrimonio dei Torlonia: impugnato il testamento
Silvia Romano, la volontaria rapita: 14 arresti in Kenya, salvati dal linciaggio