Russia, rifiuta di lavargli l'auto di notte: lo aggredisce con un pugnoe lo uccide

Una richiesta assurda e una reazione fuori controllo sfociata in una tragedia: un cliente di un autolavaggio ha aggredito e ucciso con un pugno uno dei dipendenti dell'impianto, dopo aver esitato di pulire la sua auto in piena notte. È successo a Stupino, vicino a Mosca, dove un uomo di 24 anni è stato arrestato per l'omicidio di un 39enne che, come si vede dalle immagini registrate dalle telecamere di sicurezza, è stato ucciso con un solo pugno alla testa.



L'automobilista, un moscovita, si è presentato all'autolavaggio alle 3.30 a bordo della sua Bmw. Lo hanno accolto due impiegati che, con stupore, hanno esitato nel prendere in consegna la macchina, visto l'orario a dir poco insolito. Al loro tentennamento l'uomo è andato su tutte le furie e li ha attaccati: uno dei due è stato colpito al volto, è svenuto e ha battuto violentemente la testa sull'asfalto. A nulla è valsa la corsa in ospedale: l'uomo è morto poco dopo essere entrato in coma. Il collega, invece, è ancora ricoverato, ma non è in pericolo di morte.

La polizia ha arrestato l'aggressore che, davanti alla prova inconfutabile dei filmati, ha dovuto ammettere di essere colpevole di omicidio. Nel video della confessione, inoltre, il killer ha raccontato di avere dei precedenti per furto con scasso. L'uomo si trova ora in prigione e dovrà rispondere di omicidio: rischia fino a otto anni di carcere.

 

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain
Conte da Bankitalia, spread a 200
E Salvini prepara il piano B
Canada, bomba in un ristorante: 15 feriti, attentatori in fuga Video
Privacy, nuove regole: buste paga e ricette mediche cosa cambia per i cittadini
La mossa dei vescovi: «Controlli anti-gay per i seminaristi»