Romeo, il mistero aperto sulle polizze mossa per il rientro al fianco di Raggi

«Salvatore, vieni da me, ti aspetto, così parliamo di persona». Virginia Raggi telefona a Romeo appena ha tra le mani il decreto del gip. Quattro pagine che chiudono una vicenda giudiziaria, ma lasciano aperte praterie di misteri. Di fatto, non è una riabilitazione quella che ha in mente la sindaca, per colui che le ha intestato oltre 30mila euro di polizze - in tre diverse tranche - a sua insaputa. Un «gesto di affetto» anomalo e a tratti incomprensibile per un impiegato del Comune che guadagna meno di...

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain
Vaccini, scontro nel governo. Salvini scavalca M5S: «Inutili e dannosi» Di Maio: «Sono opinioni personali»
Lo chef Narducci e l'amica uccisi dall'automobilista al cellulare L'uomo gridava: non ho visto niente
Il Campidoglio scotta: Raggi senza manager va a caccia di esterni
Roma, le radici uccidono ancora: 36enne muore sbalzato dalla moto
Latina, auto esce di strada e finisce nel canale: morta ragazza, grave l'amica