Rieti, ultimo saluto al lavoratore reatino suicida a Spoleto Leon, vertenza difficile

RIETI - Si sono svolti a Terni i funerali di Luca D'Ammando, il lavoratore reatino che si è tolto la vita a Spoleto. Grande folla di persone e momenti di tensione, dissipati dai familiari, che hanno scelto il basso profilo. Presenti anche i dirigenti di Leon, il punto vendita dove l'uomo lavorava da vent'anni, prima sotto un'altra insegna.

E, intanto, si fa sempre più tesa la vertenza per i lavoratori di Leon: 17 di loro, tra cui lo stesso D'Ammando, hanno ricevuto la lettera di licenziamento. I sindacati contestano le modalità e chiedono che sia aperto un tavolo istituzionale in Prefettura e al Ministero del Lavoro.

I SERVIZI COMPLETI NELL'EDIZIONE DI RIETI DEL MESSAGGERO
IN EDICOLA MARTEDI' 10 MAGGIO
Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
Stadi al 75%, cinema e teatri all'80%, pressing per le discoteche: dal Cts le nuove capienze per il pubblico
Prodi: «Germania più forte con Merkel. E i liberali non gioverebbero all’Italia»
Bomba Giorgetti sulla Lega: «A Roma bene Calenda». Alta tensione con Salvini
Terza dose per 80enni, ospiti delle Rsa e sanitari over 60 a rischio Circolare del ministero
Inps e Pa, si entra solo con lo Spid (ma l'85% degli over 65 non ce l'ha)