I primi abitanti della Gran Bretagna avevano la pelle nera: la scoperta grazie al Dna di uno scheletro

I primi britannici erano di pelle nera, con capelli ricci scuri e avevano prababilmente occhi azzurri. La rivelazione arriva dall'analisi di uno scheletro di 10.000 anni fa. Gli scienziati del Museo di Storia Naturale hanno usato tecniche di sequenziamento genetico pionieristico e tecniche di ricostruzione facciale per dimostrare che i primi cacciatori-raccoglitori che popolarono la Gran Bretagna erano molto più scuri di carnagione di quanto si pensasse in precedenza. La scoperta rivoluzionaria è stata fatta igrazie a un "colpo di fortuna" dopo che gli archeologi hanno trovato frammenti di Dna nell'orecchio di "Cheddar Man", il più antico scheletro completo trovato nel Regno Unito e uno degli esemplari più preziosi del museo, vissuto oltre 10mila anni fa.

Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
Outbrain
Casamonica, donna del clan rompe sigilli e rioccupa casa confiscata
Bce, Draghi: «Ripresa stenta, tassi fermi». Da gennaio stop al Qe
Antonio Megalizzi, 48 ore per decidere se staccare la spina La mamma: spero in un miracolo
«Vendico i morti in Siria»: le parole del killer al tassista dopo l'attentato
Raffaele Marra condannato a tre anni e sei mesi «Deve 100mila euro al Campidoglio»