Codice rosso per le donne è legge: tutte le misure, dallo stalking al revenge porn

GUARDA IL VIDEO

ALT AL REVENGE PORN - Chiunque invii, consegni, ceda, pubblichi o diffonda foto o video di organi sessuali o a contenuto sessualmente esplicito di una persona senza il suo consenso, rischia da uno a sei anni di carcere e una multa da 5000 a 15.000 euro. La stessa pena si applica a chi, avendo ricevuto o acquisito le immagini, le invia, consegna, cede, pubblica o diffonde senza il consenso dell'interessato per danneggiarlo. Pena più aspra se l'autore della vendetta è il coniuge o un ex o se sono stati usati strumenti informatici.


 

Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
Johnson trionfa: Brexit il 31 gennaio «Decisione indiscutibile del popolo»
Lo spoglio e i dati in tempo reale: ecco la distribuzione dei seggi
Lattaio, panettiere, operaio: così Boris ha conquistato il Paese
Salvini e Meloni: «In italia, se si votasse, ci sarebbe lo stesso risultato»
Roma, scuole chiuse per pioggia e vento