Francesco Spadaccia morto a 31 anni, si è sentito male alla camera ardente dello zio due giorni fa

Ha avuto un malore in Sala Caduti di Nassirya a Palazzo Madama dove era stata allestita la camera ardente dell'ex segretario del Partito Radicale

Morto Francesco Spadaccia, si era sentito male alla camera ardente dello zio due giorni fa: aveva 31 anni
È morto Francesco Spadaccia, giornalista e avvocato di 31 anni e nipote di Gianfranco Spadaccia, scomparso domenica scorsa. Francesco si è sentito male due...

Accedi all'articolo e a tutti i contenuti del sito
con l'app dedicata, le newsletter, i podcast e gli aggiornamenti live.

OFFERTA SPECIALE

2 ANNI
159,98€
40€
Per 2 anni
SCEGLI ORA
OFFERTA MIGLIORE
ANNUALE
79,99€
19€
Per 1 anno
SCEGLI ORA
 
MENSILE
6,99€
1€ AL MESE
Per 6 mesi
SCEGLI ORA

OFFERTA SPECIALE

2 ANNI
159,98€
29€
Per 2 anni
SCEGLI ORA
OFFERTA MIGLIORE
ANNUALE
79,99€
11,99€
Per 1 anno
SCEGLI ORA
 
MENSILE
6,99€
2€ AL MESE
Per 12 mesi
SCEGLI ORA

- oppure -

Sottoscrivi l'abbonamento pagando con Google

OFFERTA SPECIALE

Leggi l'articolo e tutto il sito ilmessaggero.it

1 Anno a 9,99€ 89,99€

oppure
1€ al mese per 6 mesi

Rinnovo automatico. Disattiva quando vuoi.

L'abbonamento include:

  • Accesso illimitato agli articoli su sito e app
  • La newsletter del Buongiorno delle 7:30
  • La newsletter Ore18 per gli aggiornamenti della giornata
  • I podcast delle nostre firme
  • Approfondimenti e aggiornamenti live

È morto Francesco Spadaccia, giornalista e avvocato di 31 anni e nipote di Gianfranco Spadaccia, scomparso domenica scorsa. 

Francesco si è sentito male due giorni fa, martedì, a Roma nella Sala Caduti di Nassirya (in Senato) dove era stata allestita la camera ardente dell'ex segretario del Partito Radicale, lo zio Gianfranco, fratello di Giorgio: il papà di Francesco. Ha avuto un malore ed è stato portato via in barella, è stato ricoverato e stamattina è arrivata la brutta notizia.

Il funerale di Francesco si terrà sabato ore 15 presso la parrocchia di San Pancrazio al Gianicolo.

 

 

Francesco era socio della Federazione italiana dei diritti umani che ha comunicato la notizia su Twitter. 

L'ex senatore Marco Perduca lo ricorda così sui soicial: «Negli anni era apparso e scomparso in varie associazioni radicali indipendentemente dalla presenza dello zio e del padre Giorgio che ci aveva lasciati 5 anni fa».

 

Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
Nuova ondata di scosse. «Come 130 atomiche» Oltre 5.000 morti, un italiano tra i dispersi
Freddo, pioggia, neve e rischio malattie infettive: ecco perché i soccorsi sono proibitivi. Oms: «Bilancio dei morti può salire a 20mila»
Perché il sisma è stato così devastante? Le analogie con la faglia di San Andreas
Montella: «Scosse senza fine, a fuoco il mio hotel ad Adana. I giocatori sono preoccupati»
Pigiamini insanguinati e salvataggi da film: il dramma dei sepolti vivi. I bimbi sorpresi nel sonno