27 febbraio 1964 Muore il matematico e fisico Giovanni Lampariello

Muore a Roma il matematico e fisico Giovanni Lampariello.
Laureatosi con lode in matematica presso l'Università di Bologna, fu incaricato di analisi algebrica e infinitesimale all'Università di Roma dal 1926 al 1928. Fu quindi assistente di ruolo fino al 1939, mentre aveva conseguito la libera docenza fin dal 1932.

Nel 1939 vinse un concorso per la cattedra universitaria di meccanica razionale e prese servizio all'Università di Messina, ateneo in cui rimase fino alla morte prematura, avvenuta nel 1964, tenendovi insegnamenti di varie discipline, fra le quali meccanica razionale, fisica teorica, meccanica superiore, calcolo delle probabilità, onde elettromagnetiche e fisica matematica.

Autore di un centinaio circa di lavori, soprattutto in analisi matematica e fisica matematica, oltre alla cura nella didattica universitaria non tralasciò mai di prestare attenzione, ogniqualvolta se ne presentasse l'opportunità, agli aspetti storici delle questioni trattate.

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain
Nave Ong in attesa di un attracco Salvini: «Malta apra porti a Lifeline» La Valletta: «No. Non ci compete»
Vaccini, Salvini contro l'obbligo «Inutili 10, scuole aperte ai bimbi» No di Giulia Grillo
Dall’epatite al morbillo, la prevenzione è decisiva Anteprima sul Messaggero Digital
Morti lo chef Narducci e un'amica
Uccise la moglie a bastonate, ergastolo al dermatologo Cagnoni