"Madri Costituenti", il progetto della scuola Ricciotti di Frosinone oggi premiato al Quirinale

Raccontare la vita di una delle “madri costituenti” con il linguaggio agile e giovanile della graphic novel. Tenendone viva la memoria, oltre agli ideali dell’impegno civile e politico. E’ l’impresa riuscita alla scuola media Ricciotti, che oggi vedrà la professoressa Patrizia Belardinelli e tre alunni del II C (Giacomo Sordi, Piergiorgio Ceci e Simone Flandina) premiati nelle aule del Quirinale. Infatti la scuola ha partecipato al concorso bandito dal Miur e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, ottenendo un prestigioso riconoscimento per il progetto presentato, con grande la soddisfazione della dirigente scolastica Monica Fontana. I tre autori hanno ripercorso la vicenda umana e politica di Bianca Bianchi, una delle madri della Costituzione, attraverso la forza dei testi e i chiaroscuri dei disegni. Che raccontano la storia e la passione di una delle protagoniste dell’assemblea costituente. Come spiegano i docenti si tratta di un modo per risvegliare anche nei giovani la voglia di partecipare attivamente alla vita del proprio Paese “in un periodo storico come il nostro, in cui l’indifferenza alla politica rappresenta davvero un nemico per la nostra Costituzione”. 

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain
Rai, ok cda a Foa per la seconda volta: quattro sì, un no e un astenuto
Di Maio: «Reddito di cittadinanza agli italiani»
Il Messaggero compie 140 anni festa a Cinecittà con Mattarella Cusenza: «È la casa dei romani»
Parnasi, il tesoriere del Pd indagato per fondi illeciti
Milano, incidente choc tra auto e moto: morti due giovani abruzzesi