Strage di Latina, uccide le figlie e sul letto lascia la busta con 5mila euro per l'amante

LATINA Sulla busta c’è nome e cognome. Dentro un assegno da cinquemila euro. Luigi Capasso, il carabiniere che mercoledì a Cisterna ha sparato alla moglie, ucciso le figlie e poi si è tolto la vita, per il “dopo” aveva pensato anche all’amante. È quanto emerge dal materiale repertato e sequestrato nella casa del residence “Collina dei Pini”, dove si è consumata la tragedia. Gli investigatori hanno trovato sul letto della stanza matrimoniale un foglio con scritto...

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain
Il Consiglio superiore di Sanità: no alla vendita di Cannabis light
Maturità, seconda prova: le tracce Al Liceo Classico esce Aristotele Matematica, ecco i problemi scelti
Migranti, strappo Italia su bozza Ue
Lanzalone ai pm: «Così correggevo il progetto stadio»
Melania fa liberare i bimbi dalle gabbie