Manovra, Tria: favorevole a partire con il taglio dell'Irpef

Parlando della manovra di Governo, il ministro del Tesoro Giovanni Tria si è detto favorevole a partire con il taglio dell'Irpef. «Bisogna trovare gli spazi in modo molto graduale per una partenza di un primo accorpamento e una prima riduzione delle aliquote sui redditi familiari», ha sottolineato alla Summer School di artigianato. «Bisogna vedere le compatibilità di bilancio ma sono molto favorevole a partire», ha detto ribadendo che il tutto deve essere comunque attuato «in modo molto graduale».

LEGGI ANCHE Reddito di cittadinanza, spunta il piano per il rinvio a metà 2019

 

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain
Casalino, audio contro i tecnici Mef
Pensioni, il piano del governo: quota 100 e 36-37 anni di contributi
Fisco, rottamazione boom da 7,5 miliardi: ultima rata il primo ottobre
Salvini attacca Raggi: «Ha deluso Roma sporca, in auto è rally»
Sampdoria-Inter 0-1: risolve Brozovic al 94’, espulso Spalletti