Roma, clochard trovato morto dentro lo stadio Flaminio: «E' stato ucciso»

Da arena di gesta olimpiche e primati sportivi a teatro di un omicidio. Sulin Wickrmasingha, il clochard cingalese di 68 anni, trovato morto venerdì mattina all'interno dell'ex infermeria dello Stadio Flaminio abbandonato nel più totale degrado dopo la riconsegna del Coni al Comune, è stato ucciso. Lo ha rivelato l'autopsia eseguita all'istituto di medicina legale del Policlinico Gemelli. Non una caduta accidentale, dunque, non un malore improvviso o una crisi dovuta a una sbronza eccessiva: qualcuno lo ha...

Leggi l'articolo completo su Il Messaggero
Outbrain
Roma, due gemelli si buttano dal viadotto, la madre morta pochi giorni fa
Salvini non cede al Colle su Savona «O si parte o si torna al voto» Video Di Maio: si chiude in 24 ore o non più
Filippone aveva in mente il piano per sterminare la famiglia due giorni prima
Dalla Cdp ai ministeri: 350 poltrone in bilico L'anteprima sul Messaggero Digital
Le chat scolastiche nel mirino dei presidi: «Generano ostilità»