Albano, incendio in una palazzina: trovato un corpo carbonizzato al primo piano

Incendio nella notte poco dopo l'una in una palazzina ad Albano laziale, in via delle Mole 126. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri. All'interno dell'abitazione, composta da piano terra e primo piano, dopo aver spento le fiamme i vigili del fuoco hanno rinvenuto un corpo carbonizzato. L'uomo, il proprietario dell'immobile, ha 82 anni e viveva da solo.

Il corpo senza vita è stato trovato al primo piano. Ancora da accertare le cause dell'incendio. Forse la causa scatenante potrebbe essere il malfunzionamento di una stufetta lasciata accesa in camera da letto. Indagano i carabinieri della stazione di Albano Laziale e il nucleo operativo della compagnia di Castel Gandolfo. La palazzina è stata dichiarata inagibile dai vigili del fuoco.

Nella notte sono state evacuate anche le case vicine. I residenti hanno passato la nottata nella piazzetta delle Mole dormendo nelle proprie auto.

Leggi l'articolo completo
su Il Messaggero
Outbrain
Antonio Megalizzi il giornalista ferito in fin di vita. «Non è operabile»
Strasburgo, 3 morti: è caccia a Cherif «Fuga in Germania». Familiari fermati
Vertice Conte-Juncker sulla Manovra Fonti Ue: «Buoni progressi»
Russiagate: Cohen, ex avvocato di Trump, condannato a 3 anni di carcere
Strage in discoteca, 17enne fermato rimesso in libertà