Narni, sabato e domenica
il Ciliegiolo torna protagonista
con quaranta produttori

NARNI Sono una quarantina le aziende vinicole provenienti da tutta Italia che sabato e
domenica   parteciperanno a Narni alla terza edizione di  «Ciliegiolo d'Italia», due giornate di seminari e degustazioni in programma all'auditorium San Domenico. Ad approfondire i diversi aspetti di questo vitigno in
purezza saranno giornalisti come Gianni Fabrizio (Gambero Rosso), Gae Saccoccio (naturadellecose.com), Guido Ricciarelli (I Vini Buoni d'Italia) e Riccardo Viscardi e Livia Berardelli (Doctor Wine).  In collaborazione con Slow Food Terre dell'Umbria Meridionale si potranno poi, oltre che degustare, anche acquistare alcuni presidi e piccole produzioni alimentari locali. Il tutto sarà animato da cooking show che permetteranno di mostrare l'esecuzione di alcune ricette eseguiti  da noti chef del territorio e di abbinarle con il Ciliegiolo. Il matrimonio tra vino e cibo sarà un altro protagonista. Infatti, alla collaborazione con Slow Food Terre dell'Umbria Meridionale si potranno degustare e acquistare alcuni Presidi e piccole produzioni alimentari di questa terra ricca di tesori del gusto. Inoltre, la manifestazione sarà animata da cooking show che mostreranno l'esecuzione di alcune ricette eseguite da noti
chef del territorio e gli abbinamenti con il Ciliegiolo. La manifestazione è promossa e ideata dall'Associazione dei Produttori di Ciliegiolo di Narni, composta da sette aziende locali riunitesi per la promozione e lo sviluppo del 'Ciliegiolo di Narnì, tipico di queste zone e presente già dal Medioevo. L'Associazione dei Produttori
di Ciliegiolo di Narni è formata dalle aziende: Leonardo Bussoletti (il cui titolare, Leonardo Bussoletti, è il presidente dell'Associazione), Fattoria Giro di Vento di Azienda Agricola Mazzocchi, Tenuta Casale Milli, Tenuta Fabrucciano, Agraria Ponteggia, Cantina Sandonna, Ruffo della Scaletta. Queste sette realtà che producono ed etichettano Cilegiolo di Narni in purezza hanno aderito a un disciplinare che certifica l'adozione di determinate norme di lavorazione, sia in vigna che in cantina, più rigorose rispetto al disciplinare Igt, e si contraddistinguono grazie
ad un bollino posto in etichetta. Ciliegiolo d'Italia si avvale del contributo dell'Unione europea, della Repubblica Italiana e della Regione Umbria - Programma di sviluppo rurale per l'Umbria 2014-2020, Misura 3.2.1 - nonché del patrocinio e del supporto del Comune di Narni e della Provincia di Terni.
Domenica 21 maggio alle ore 18 avverrà la consegna del premio “Ciliegiolo: un piccolo grande rosso, a briglia sciolta”, in memoria del giornalista Dante Ciliani, caporedattore della redazione ternana de Il Messaggero e presidente dell’ordine dei giornalisti dell’Umbria, scomparso prematuramente nel 2015. Dante era un appassionato di vino e un grande amico e sostenitore dell’Associazione dei Produttori del Ciliegiolo di Narni che proprio in suo ricordo, dalla scorsa edizione di Ciliegiolo d’Italia, hanno voluto dare vita a questo premio. L’anno precedente il premio fu assegnato al Ciliegiolo “Principio” 2015 di Antonio Camillo, a Manciano (GR)
Ad assaggiare i vini per decretare il vincitore, ovvero il produttore che meglio di chiunque altro ha saputo dare risalto, con la sua etichetta, alle caratteristiche di espressività del vitigno, sarà una giuria di esperti degustatori formata da Gianni Fabrizio, Gae Saccoccio, Guido Ricciarelli, Riccardo Viscardi e Livia Berardelli. Ad assegnare il premio, anche quest’anno ci sarà Corso Viola di Campalto, firma  del Messaggero e amico di Dante.
PROGRAMMA:

Sabato 20 maggio

ore 9.30 -13.30 – Degustazione riservata ai giornalisti 
ore 10.30 - Convegno  sul Ciliegiolo
ore 15.00 - Apertura dei banchi di assaggio di Ciliegiolo e dei produttori Slow Food
ore 15.00 - Degustazione guidata da Gianni Fabrizio (Gambero Rosso): il Ciliegiolo nel cuore d’Italia: Umbria e in Toscana 
ore 17.00 - Cooking Show a cura di Gianluca Pepe di Sale e Pepe (Orvieto), in compagnia di Pasquale Pace
ore 18.00 - Degustazione guidata da Gae Saccoccio (www.naturadellecose.com): Ciliegioli e genius loci
ore 21.00 - Chiusura dei banchi di assaggio

Domenica 21 maggio
ore 11.00 -Degustazione guidata da Guido Ricciarelli (Vini Buoni d’Italia): il Ciliegiolo in uvaggio nei grandi rossi 
ore 12.00 - Apertura dei banchi di assaggio di Ciliegiolo e dei produttori Slow Food
ore 16.00 - Degustazione guidata da Livia Belardelli e Riccardo Viscardi (Dr. Wine): Il Ciliegiolo di Narni 
ore 17.00 - Cooking Show a cura di Francesco Cocchi di SalefinoRistocafè (Terni), in compagnia di Carlo Zucchetti 
ore 18.00 - Premio in memoria a Dante Ciliani - “Ciliegiolo: un piccolo grande rosso a briglia sciolta”
ore 19.00 - Chiusura dei banchi di assaggio
Gioved├Č 18 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:52

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP